Dancing Dobermann: cause, sintomi e terapia

Cosa si intende con la patologia Dancing Dobermann? Ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Dancing Dobermann – Lo so che se cercate su YouTube e mettete Dancing Dobermann saltano fuori simpatici video di cani che danzano a suon di musica, tuttavia in questo caso mi sto riferendo a una patologia neurologica che si è evidenziata per ora solamente nei cani di razza Dobermann e di cui ancora non si conosce la causa specifica. Molto riassumendo e senza andare nello specifico, si tratta di una malattia neurologica che è caratterizzata da una neuromiopatia sensoriale periferica che colpisce soprattutto il muscolo gastrocnemio. Si tratta comunque di una malattia rara.

Dancing Dobermann: causa e sintomi

Come anticipavamo, la Dancing Dobermann è stata vista solamente nei cani di razza Dobermann e non si conosce ancora la causa scatenante. Di solito si ammalano cani di età dai sei mesi ai sette anni, si nota come sintomi una progressiva e graduale insorgenza di una flessione anormale dell’arto pelvico mentre il cane è in stazione.

Col progredire della malattia, la flessione alternata di entrambi i posteriori fa sì che sembri quasi che il cane stia danzando. La zoppia a dire il vero non è evidente, tuttavia molti cani mostrano una riluttanza al movimento e durante la visita neurologica/ortopedica si evidenziano deficit propriocettivi. Inoltre con il passare degli anni si nota un’atrofia del muscolo gastrocnemio con indebolimento di tutto il treno posteriore.

Dancing Dobermann: diagnosi e terapia

La diagnosi di Dancing Dobermann non è facile in quanto bisogna escludere tutte le altre cause di patologie ortopediche e neurologiche, il che include una serie di esami impegnativi fra cui radiografie, mielografia, biopsie muscolari e elettromiografia.

La diagnosi differenziale di Dancing Dobermann viene emessa di solito nei confronti di malattie come:

Non esiste nessuna terapia specifica per questa malattia, si trattano i sintomi man mano che si presentano e si cerca di dare al cane una buona qualità di vita.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail