Gatti: trovati quattro felini positivi al virus dell'influenza canina H3N2

In Indiana quattro gatti sono stati trovati positivi al virus dell'influenza canina H3N2.

cane gatto

Gatti e influenza canina - Nell'Indiana (Stati Uniti) quattro gatti sono stati trovati positivi a quello che è comunemente noto come il virus dell'influenza canina, virus che ha causato una vera e propria epidemia fra i cani di Chicago diffondendosi poi a tutti gli Stati Uniti nel corso del 2015. Test diagnostici hanno scoperto che quattro gatti ospitati in un rifugio per animali nella zona nord-occidentale dell'Indiana erano positivi al virus influenzale H3N2, virus che aveva contagiato alcuni cani presenti al rifugio. A dare la notizia ci ha pensato la Facoltà di Medicina Veterinaria della University of Wisconsin-Madison. I sintomi in questi quattro gatti sono stati:

  • scolo nasale
  • congestione nasale
  • abbattimento
  • scialorrea
  • leccamento delle labbra

I test diagnostici effettuati hanno dimostrato che la carica virale sta aumentando e che il virus potrebbe diffondersi facilmente anche fra i gatti. I cani infetti a volte hanno sviluppato anche tosse cronica, scolo nasale e febbre.

Informazioni sull'Influenza Canina

Quelli che sono noti come Canine influenza Virus (CIV H3N8 e CIV H3N2) sono virus abbastanza nuovi capaci di provocare una sindrome simil influenzale nei cani. Provocano una patologia respiratoria spesso denominata Canine Flu, Influenza Canina. Questi virus entrano a far parte del complesso noto come Tosse dei canili.

Via | AVMA

Foto | gorupka

  • shares
  • Mail