Un gattino per Julian Assange, fondatore di Wikileaks, all'ambasciata dell'Ecuador

Arriva una nuova amica a quattro zampe per il fondatore di Wikileaks Julian Assange.

Il fondatore di Wikileaks Julian Assange è da poco diventato "papà" di un gattino, che vivrà insieme a lui presso l’ambasciata dell’Equador. Il piccolo batuffolo di pelo che potete vedere qui sopra non ha ancora un nome, ma a quanto pare ha già una pagina su Twitter (ovvero @EmbassyCat). Per dare un nome alla micetta, Assange avrebbe intanto annunciato di voler lasciare agli utenti della rete il piacere di sceglierne uno adatto per la sua piccola amica.

Assange ha presentato la sua nuova coinquilina in una foto, dove il fondatore di Wikileaks tiene in mano la piccola di dieci settimane, ricevuta come dono da parte dei figli.

La foto è stata scattata all’interno dell’ambasciata dell’Ecuador a Londra, dove l’uomo è rifugiato dal giugno 2012 (per evitare l’estradizione in Svezia), e da dove la sua nuova piccola amica fa sapere:

Casa nuova … Sono arrivata!


via | BBC

Foto | da Twitter di Embassy Cat

  • shares
  • Mail