Il cibo per umani accorcia la vita del gatto

Il cibo per umani accorcia la vita del gatto. E anche quella del cane.

gatto tavola

Il cibo per umani accorcia la vita dei gatti. E anche quella dei cani a dire il vero. A sostenerlo è uno studio realizzato dalla compagnia di assicurazione Animal Friends che ha preso in esame la situazione di 9.000 animali domestici nel territorio della Gran Bretagna. Animal Friends ha esaminato i dati in suo possesso e ha scoperto che nel corso degli ultimi cinque le diagnosi di diabete mellito nei cani erano salite del 900%, ma peggio va ai gatti: per loro la percentuale di diagnosi è salita del 1.161%. Stijn Niessen, che gestisce una clinica inglese dedicata allo studio del diabete felino ha spiegato al Daily Mail che più della metà dei gatti tenuti in appartamento o al chiuso sono gravemente in sovrappeso, mentre solo un quarto di quelli che vivono anche all'aperto sono a rischio obesità.

Stijn Niessen gestisce una clinica inglese dedicato allo studio del diabete felino e ha detto al Daily Mail che più della metà dei gatti tenuti al chiuso sono pericolosamente in sovrappeso, rispetto a un quarto di coloro che vanno regolarmente all'aperto. Il dottor Niessen ha così spiegato: "Ottengono cibi gustosi, troppo ricchi e studiati per noi, cibi che migliaia di anni fa non erano disponibili. Ma geneticamente parlando i gatti sono molto simili a quando cacciavano e consumavano prede a intermittenza".

Via | FoxNews

Foto | yomersapiens

  • shares
  • Mail