Perché i gatti hanno palati più esigenti?

Come mai i gatti hanno palati più esigenti dei cani? Ecco una possibile spiegazione.

gatto cibo

Un recente studio ha deciso di spiegare perché il gatto sia così schizzinoso nel mangiare. Si è scoperto che i gatti tendono a prediligere cibi con un rapporto preferenziale fra proteine e grassi di 1 a 4. Il che si traduce in un 50:50 in termini di percentuale di energia ottenuta da proteine e grassi. Questo almeno secondo uno studio pubblicato sulla rivista della Royal Society Open Source. L'autore dello studio Adrian Hewson-Hughes ha anche poi spiegato che i gatti possono soffrire di neofobia (la paura di tutto ciò che è nuovo) e per questo non sempre amano provare cibi nuovi o diversi dai soliti. Cosa che li fa apparire come pignoli.

Inoltre pare che gatti e visoni abbiano esigenze alimentari e manie quasi simili. Sono entrambi degli ipercarnivori, si sono evoluti per mangiare una dieta quasi esclusivamente a base di carne. In natura mangiare un cibo nuovo può provocare disturbi digestivi e in questo caso questa forma di neofobia può considerarsi una sorta di salvavita. Come è stata fatta questa ricerca? Nello stesso modo in cui si sarebbe fatta una ricerca simile anche in umana: si propongono ai gatti tre cibi diversi e si vede quale mangiano, tutto qui. In questo caso sono stati offerti tre cibi umidi: al coniglio, al pesce e all'arancio, tutti e tre con il medesimo rapporto di proteine e grassi. Inutile dire che i gatti hanno preferito il pesce, seguito dal coniglio e infine (molto, ma molto lontano) l'arancio.

Via | Seeker

Foto | famille_spoor

  • shares
  • Mail