Quanti animali si possono tenere in casa?

Quanti animali si possono tenere in casa?

Quanti animali si possono tenere in casa? Cosa dice la legge italiana su cani e gatti? Ecco cosa è bene sapere in merito.

Quanti animali si possono tenere in casa? Esiste un limite massimo? La legge italiana cosa dice in merito? Vivere in compagnia di un dolce pets è il modo migliore per affrontare ogni giorno con la giusta energia e serenità. Diventano membri della nostra famiglia, parte integrante del nucleo famigliare. Cani e gatti sono i pets più comuni, ma non mancano anche altri animali esotici e da compagnia: chi li ama non bada certo a numeri, ospitandone anche più di uno.

Ma vi siete mai chiesti quanti cani si possono tenere in casa? E quanti gatti si possono tenere in casa? Esiste davvero un limite massimo oppure possiamo in realtà fare come meglio crediamo e riteniamo per noi e per le nostre abitazioni.

Quanti cani si possono tenere in casa

La legge non dà un numero massimo di cani che si possono tenere in casa e i regolamenti di condominio non possono, secondo recenti sentenze di giudici, indicare un limite o porre un divieto. Ovviamente al proprietario spettano una serie di obblighi come denunciare la detenzione dell’animale secondo quanto indicato dalla legge, non arrecare danni o disturbi ai vicini, tenere tutto pulito. Il numero dipende in realtà da quanto il proprietario è in grado di rispettare i vari obblighi indicati dai giudici.

Quanti gatti si possono tenere in casa

E con i gatti come ci si comporta? In realtà valgono le stesse regole che valgono con i cani: le regole del buonsenso sono sempre quelle che bisognerebbe utilizzare. Non bisogna disturbare i vicini, creare disagi legati magari all’igiene, bisogna prendersi cura del felino. Molto dipende anche dalla grandezza della casa e da come il proprietario riesce a prendersene cura. Ma la legge non impone un limite.

Foto iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog