Il carattere dei conigli: il coniglio buono e docile

Avete un coniglio bravo, buono, dolce e docile?

i-dispetti-del-coniglio.jpg

I conigli sono animali ADORABILI, ma quando si intestardiscono su alcune cose, è inevitabile che partano i dispetti.

Mattina, silenzio totale e bipeda dormiente: parte il così detto attacco taiko, ossia zampate del coniglietto sui più svariati oggetti, fino a trovare il metodo più rumoroso per svegliare la bipeda addetta. Solitamente il coniglietto è indeciso se prendere a zampate la porta a vetri (discretamente rumorosa) o la scarpiera (altrettanto rumorosa). Sia mai che la domenica la bipeda riesca a dormire...non so, fino alle 9!

Ora di pranzo, il coniglio è offeso. E' stato pesantemente trascurato tutta la mattina ed è rimasto privo di coccole, ovviamente è un'onta che va lavata...con la pipì! Ma attenzione, non appena il coniglietto sente il frigo che si apre e il taglio delle verdure inizia a fare degli 8 tra i piedi ad una velocità di derapata che nemmeno un'auto sportiva riesce a raggiungere!

Pomeriggio, ossia il momento delle supernanne. Il pancino è pieno di verdurine e il coniglietto dorme sereno. Il momento in cui sogna, il momento in cui starei ore a guardarlo mentre è nel suo mondo semplice, di felicità e libertà.

Sera, il coniglietto lo sa che è il momento del premietto, parte quindi ad una velocità supersonica ogni volta che passo in zona, per poi guardarmi afflitto e con sguardo da maltrattamento pesante, dato che ancora non gli ho portato una minimaciata di pellettini o un pezzettino di meletta o l'uvetta.

Ora di andare a dormire per la bipeda: il coniglietto tira fuori il meglio del suo repertorio. Morte laterale con occhi sbarrati, calcio carpiato se si tenta di rianimarlo a carezze, ringhio e zampata se si cerca di prenderlo e baciarlo (puah i baciotti!). Progetto di vendetta del coniglietto: andare a pisciare sul cuscino.

La giornata si chiude, la bipeda si addormenta amando ogni giorno di più la sua piccola peste conigliosa.

  • shares
  • Mail