Animali domestici per bambini, 10 consigli

Animali domestici per bambini, 10 consigli

Animali domestici per bambini, ecco come fare la scelta giusta per il benessere di tutta la famiglia.

Animali domestici per bambini, un bel dilemma. Sappiamo che per bambini e anziani la compagnia di un pets è fondamentale. Per i primi per crescere insieme ad un altro cucciolo nel più totale rispetto degli animali e degli altri esseri viventi. Per i secondi per poter avere qualcuno di cui occuparsi, da curare, per non sentirsi soli, per sentirsi utili e d’aiuto, in un momento della vita molto delicato. Quando ci sono dei bambini in casa, bisogna fare qualche considerazione prima di accogliere un cane, un gatto o un altro animale domestico.

Ci sono dei casi in cui gli animali da compagnia sono già presenti al momento dell’arrivo di un neonato. In questi casi bisogna stare vicino al pets per accompagnarlo a conoscere il nuovo membro della famiglia. Che sicuramente amerà alla follia e per sempre. Se, invece, avviene il contrario è bene fare sia una scelta consapevole dell’animale domestico da adottare sia preparare i piccoli all’arrivo di un nuovo amichetto peloso, che sarà un compagno di giochi e di vita da amare e rispettare.

Animali domestici per bambini

Ecco alcuni consigli da tenere in considerazione:

  • Il cane potrà sicuramente essere il miglior amico dei vostri bambini: sarà fedele e saprà dimostrare tutto il suo affetto. Ci sono razze più adatte alla famiglia, come il Border Collie, il Labrador, ma anche razze di cani piccole come Chihuahua, il barboncino, il bassotto.
  • Ricordatevi che i cani vanno portati a passeggio, tenetelo in considerazione in base alle attività di tutta la famiglia.
  • Il gatto è più indipendente, ma non per questo non ama le coccole e giocare. Ci sono razze più adatte, come il birmano o il ragdoll, ma perché non prendere un gattino europeo salvandolo da un gattile?
  • Non solo cani e gatti, ai bambini piacciono molto anche i pesci rossi e gli animali acquatici, che non richiedono molto impegno, basta solo insegnare ai bambini a pulire l’acquario. Certo che, però, non interagiscono molto.
  • Anche le tartarughe sono molto amate, ma attenzione perché crescono molto!
  • Coniglietti, che tenerezza. Attenzione, non devono sempre vivere in gabbia, hanno bisogno di spazio e di movimento, occhio ai bambini troppo piccoli.
  • E i criceti? Possono essere una buona scelta, ma attenzione, sono animali notturni.

Foto iStock

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog