Gattari da legare: Sono innocente

I gatti hanno sempre quell'aria un po' così...

Gattari da legare: Sono innocente

Ti svegli, metti i piedi giù dal letto e lo vedi. Ha l'aria così innocente, ma così innocente, che immediatamente gli chiedi: "Cosa hai fatto?". Inizi a girare per casa alla ricerca del vaso svuotato dalla terra, del bicchiere rotto o del rotolo di carta igienica fatto a pezzi. Niente. Lui ti guarda da dietro l'angolo, non perdendoti mai di vista. Ma non trovi nulla, tutto è in ordine. Allora, nonostante il senso di allarme non svanisca, chissà perché, ti lasci prendere dai sensi di colpa.

"Bimbo bello, vieni qui, ti do i croccantini. La vuoi una spazzolata fuori orario? Mi dai un bacino?". E lui lì, a prendersi le coccole come un angioletto meritevole. Ti lavi, ti vesti, lo riempi di baci e ti riempi di peli, prendi la borsa e vai alla porta per aprirla e uscire. DOVE SONO LE CHIAVI? Ma come hai fatto a toglierle di nuovo dalla toppa? E come esco, sono le uniche che ho qui, adesso! Ok, respiriamo, con calma. So dove sono, so dove le hai ficcate. Devo solo spostare il frigorifero a incasso. Mezz'ora e ho finito.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail