Il cane molecolare fiuta i tumori prima delle analisi mediche

Il cane molecolare fiuta i tumori prima delle analisi mediche

I cani molecolari potrebbero individuare un tumore prima delle normali analisi mediche.

I cani molacolari, ovvero quelli che vengono addestrati per riconoscere determinate sostanze, come ad esempio la presenza di esplosivi, potrebbero aiutare a individuare la presenza di un tumore prima delle analisi cliniche. La prova di quanto detto è rappresentata da una bella cagnolona di nome Liù, una femmina di pastore tedesco addestrata dall’esercito, che oltre ad essere in grado di identificare la presenza di esplosivi pare sia capace di ‘fiutare’ i tumori in anticipo e con una precisione maggiore rispetto a quella garantita dalle analisi mediche.

A confermarlo ci pensano i vertici militari e quelli dell’ospedale Humanitas di Castellanza (Varese), che per questa ragione hanno arruolato la cagnolona in corsia, dove grazie al suo olfatto può individuare un cancro nei pazienti. Nello specifico, Liù è stata addestrata per individuare il tumore alla prostata ancor prima che si manifestino i sintomi.

Naturalmente la sola analisi eseguita dal cane molecolare non basta per effettuare una diagnosi, e dovrà essere accompagnata dai tradizionali controlli medici. In ogni caso, il lavoro svolto da Liù è davvero molto prezioso:

Il comportamento di Liù dimostra che il tumore ha una molecola caratterizzante, che lei riconosce grazie al suo olfatto. Ora

spiegano gli esperti

speriamo di riuscire a individuare e isolare quella molecola, in modo da rendere possibili prevenzioni e diagnosi più veloci ed efficaci.

via | Leggo

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog