I cani possono veramente sentire prima il terremoto?

I cani possono davvero sentire prima il terremoto? E gli altri animali? La risposta è sì e no.

cane

Cani e terremoto - Se stiamo a sentire la saggezza popolare, ci insegna che cani, gatti, uccelli e altri animali siano capaci di prevedere i terremoti. Ma sappiamo bene che la saggezza popolare non sempre ha ragione. Sfatiamo un mito: i cani non possono prevedere il terremoto, di sicuro non con giorni o ore di anticipo. Si tratta di leggende metropolitane. Quello che possono fare, però, come quasi tutti gli animali è percepire le scosse prima di noi a causa dei loro sensi maggiormente sviluppati. In realtà non si sa ancora cosa esattamente percepiscono prima di noi, ma le ipotesi più accreditate sono: le onde P del terremoto, la variazione dei campi elettromagnetici e la fuoriuscita di piccole quantità di gas.

Cani e terremoti, leggende o verità?

Coloro che amano dire che i cani predicono i terremoti obietteranno che il loro cane qualche secondo prima della scossa ha cominciato a comportarsi in modo strano. Bene, allora io dico che conosco diversi cani che anche durante le ultime scosse più forti non solo non si sono minimamente preoccupati, ma hanno continuato a dormire saporitamente sul divano e non hanno aperto un occhio neanche quando il divano ballava. E ci sono diversi gatti che mentre la terra tremava hanno continuato a stare seduti imperturbabili sulle loro sedie mentre i proprietari correvano qua e là in preda al panico.

Le esperienze personali possono essere diverse e non possiamo certo basare una teoria scientifica su queste. La cosa più probabile è che cani, gatti, uccelli e altri animali, grazie ai loro sensi maggiormente sviluppati, riescano a percepire le onde P o onde primarie prima di noi. Sono le onde più veloci, quelle captate prima dai sismografi e che seguono la direzione dell'onda. Noi queste onde non riusciamo a sentirle, ma i nostri cani e gatti sì ed ecco spiegato perché qualche secondo o minuto prima del terremoto alcuni cani e gatti si comportino in maniera strana o stormi di uccelli si alzino improvvisamente in volo. Noi non le sentiamo, ma loro sì. Solo che qualche animale decide che effettivamente vale la pena agitarsi, altri evidentemente no.

Un'altra ipotesi prende in considerazione i campi elettromagnetici. Nessuno può dimostrare questa causale, però è indubbio che durante i terremoti si verifichino delle piccole variazioni del campo elettromagnetico che i nostri animali potrebbero percepire maggiormente.

La terza ipotesi, invece, anche questa difficile da confermare, sostiene che visto che durante i terremoti si liberano piccole quantità di gas a causa del movimento delle rocce, i cani e i gatti possano percepirle e vadano in agitazione per questo motivo.

Quindi no, cani e gatti non hanno poteri divinatori, ma esattamente come sentono l'avvicinarsi di un temporale prima di noi, percepiscono prima l'avvicinarsi di un terremoto.

Foto | jetalone

  • shares
  • Mail