Le 5 regole d'oro da seguire coi conigli

Quali sono le regole da seguire con un coniglio?

regole-da-seguire-con-il-coniglio.jpg

Ora, io non so come sia fatto il vostro coniglio, ma i miei sono parecchio particolari. Uno poi è un coniglio un filino egocentrico e rabbiosello e, o le cose vengono fatte come si dice lui, o sono pasticci (in particolare pisciate di dispetto grosse come laghi).

Regola n.1- non ci sarà altro coniglio o altro animale che guarderai al di fuori del coniglietto. Il coniglietto sa fare delle scenate veramente notevoli: sbarra gli occhi, si butta a fare il morto, pesta coi piedoni grossi come una custodia di violino, batte sulle porte con le zampotte seguendo un ritmo più incalzante dei taiko...

Regola n.2- mangia prima il coniglietto, poi se avanza gli altri. Avanza? Ma come avanza: in questo modo tutti gli altri animali di casa sopravvivono e la bipeda non avrà abbastanza tempo per il coniglietto (battito di piedone a terra assai scocciato).

Regola n.3- il coniglietto deve stare sempre con la bipeda. La compagna? Ah ho una compagna? L'avevo scambiata per un comodino in mogano: è anche della stessa forma.

Regola n.4- la casa è del coniglietto. Il bipedo osa pensare di avere un letto? Subito una pisciata sul suo cuscino. Il cuscino è mio! Ecco...ho pisciato sul mio cuscino, e ora come dormo accanto alla mia bipeda?

Regola n.5- il coniglietto controlla tutto il giorno la bipeda: ha il suo luogo di appostamento dove dorme con un occhio chiuso e uno a fessura per verificare che nessuno rapisca la bipeda. Se il coniglietto avesse tante bipede sarebbe un conto, ma solo una! Non può mica perderla!

  • shares
  • Mail