Incontinenza urinaria nel cane giovane: cause e terapia

Andiamo a vedere cause, sintomi e terapia dell’incontinenza urinaria nel cane giovane.

dalmata

Incontinenza urinaria nel cane giovane – Siamo abituati a pensare all’incontinenza urinaria come a un problema legato al cane anziano oppure ai cani con problemi neurologici oppure ancora ai cani sterilizzati. Eppure talvolta capita di vedere cani giovani con incontinenza urinaria. Spesso le cause sono da ricercarsi in un problema congenito, cosa che richiede una diagnosi basata su diverse metodiche per capire quale sia l’eziologia corretta. Non sempre, infatti, la colpa è da dare a problemi comportamentali.

Incontinenza urinaria nel cane giovane: cause

Queste sono le principali cause di incontinenza urinaria nel cane giovane:

  • Uretere ectopico: già raro nel cane, è ancora più raro nel gatto. Non si conoscono le cause, anche se qualcuno parla di problemi ereditari. E’ una patologia che si vede soprattutto nelle femmine, segnalata nelle razze Golden e Labrador retriever, Siberian Husky, Terranova, West White Highland Terrier e Bulldog. Parleremo più nel dettaglio di questa patologia in un articolo ad essa dedicato, tuttavia i sintomi possono essere di incontinenza urinaria continua o intermittente, pelo bagnato, colore del pelo cambiato, dermatiti, vulvovaginiti, infezioni delle vie urinarie. Diagnosi viene fatta tramite TC con mezzo di contrasto o urografia discendente, mentre la terapia definitiva è chirurgica
  • Incompetenza congenita dello sfintere uretrale: si vede nelle cagne di taglia grande, si ha notevole perdita di urina mentre dormono o quando sono in decubito. Nei gatti a volte è provocata da uretra corta o assente del tutto. Nei maschi, invece, talvolta l’uretra appare con diverticoli o dilatata
  • Uraco persistente: l’uraco è quel condotto che unisce la vescica del feto all’ombelico. In teoria alla nascita si atrofizza e non dovrebbe più funzionare, tuttavia se non si atrofizza ecco che il dotto rimane pervio e quando il cucciolo nasce si vede la perdita di urina dall’ombelico. Tramite cistografia si vede la persistenza dell’uraco e la terapia richiede una chirurgia
  • Ipoplasia della vescica: si diagnostica con cistografia retrograda che permette di vedere la vescica che si riempie poco. Potrebbe anche essere provocata da un uretere ectopico. La terapia prevede o la risoluzione della causa primaria o l’uso di farmaci anticolinergici per rilassare la muscolatura della vescica
  • Pseudoermafroditismo: si hanno sintomi come disuria, ematuria e infezioni ricorrenti. L’incontinenza è provocata dal fatto che l’urina ristagna nelle zone di comunicazione anomale fra uretra e l’apparato genitale. La diagnosi avviene tramite uretrografia retreograda e anche qui la terapia è congenita
  • Incontinenza urinaria nel cane giovane: cosa fare?

    Quando si ha un cucciolo o un cane giovane con incontinenza urinaria, oltre alle patologie comportamentali e all’immaturità del cucciolo, bisognerebbe prendere in considerazione anche la presenza di anomalie congenite e genetiche che possono portare a questa incontinenza. Solo che per farlo è necessario fare esami specialistici: dalla visita e dai normali esami (urine e ecografia) si può al massimo emettere un sospetto, ma la certezza si ha solamente tramite gli esami sopra descritti.

    La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

    Foto | ileohidalgo

    • shares
    • Mail