Demodicosi nel furetto: cause, sintomi e terapia

Vediamo cause, sintomi, diagnosi e terapia della Demodicosi nel furetto provocata da acari del genere Demodex.

furetto

Demodicosi nel furetto – Siamo abituati a sentire parlare di Demodicosi nel cane, però anche il furetto può avere il suo acaro del genere Demodex. Non è che sia una patologia poi così frequente, anche i report e i casi clinici documentati sono pochi, tuttavia è bene sapere che esistono. Un report ha ipotizzato che il tipo di Demodex che contagia i furetti sia trasmesso anche per contatto diretto, diversamente da quanto accade nel cane dove può essere trasmesso solo dalla madre (per questo nei cani viene sconsigliato la riproduzione delle fattrici che si sa aver messo al mondo cuccioli malati di Demodicosi).

Demodicosi nel furetto: cause e sintomi

Il Demodex trovato nei furetti era più superficiale rispetto al Demodex dei cani, per questo si è pensato che potesse essere trasmissibile anche per contatto diretto. Il Demodex risiede principalmente nel derma e nell’epidermide. Scava cunicoli nella pelle e qui gli adulti depongono le uova.

Come sintomi la Demodicosi nel furetto provoca:

  • prurito
  • alopecia
  • dermatite
  • otite esterna

In un caso di Demodicosi documentata nel furetto è stata riportata un’associazione con linfoma. In altri due casi la Demodicosi si era scatenata a seguito di trattamenti ripetuti con cortisonici per via della dermatite ricorrente: il cortisone ha effetto immunodepressivo e in caso di Demodicosi abbassa le difese immunitarie facendo sì che l’acaro si espanda. In altri casi si è vista la Demodicosi in furetti anziani, defedati. In questo caso si aveva la formazione di dermatite a placche intorno al prepuzio in un furetto anziano trattato con cortisone per la dermatite.

Demodicosi nel furetto: diagnosi e terapia

La diagnosi di Demodicosi nel furetto è analoga a quella del cane: si fanno raschiati cutanei per cercare di evidenziare l’acaro e/o le uova. In caso di negatività, se il sospetto diagnostico persiste, si possono fare raschiati ripetuti fino ad arrivare anche alla biopsia cutanea con esame istologico.

La terapia della Demodicosi nel furetto prevede la somministrazione settimanale di farmaci a base di ivermectina per almeno 4-6 settimane. Sono anche stati usati spot-on opportunamente dosati a base di imidacloprid-moxidectina, qui una volta al mese per parecchi mesi. Come nel cane non è una patologia che passa dopo poche somministrazioni, la terapia è lunga.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 8308527@N02

  • shares
  • Mail