Lipoma nel cane e gatto: cause, sintomi e terapia

Vediamo cause, sintomi, diagnosi e terapia del lipoma nel cane e gatto.

cane grasso

Lipoma nel cane e gatto - Il lipoma è un tumore molto comune nei cani, ma occasionalmente potremmo trovarlo anche sul gatto. Si tratta di un tumore benigno: in pratica sono pallette di grasso più o meno grandi, di solito ben localizzate (a meno che non si tratti della forma infiltrante), mobili, staccate dai piani sottostanti e non dolenti. E' un tumore mesenchimale che origina dagli adipociti, le cellule del grasso e capita di vederlo spesso o nei cani anziani o nei cani sterilizzati o nei cani obesi. Andiamo dunque a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia del lipoma nel cane e gatto.

Lipoma nel cane e gatto: cause e sintomi

Come dicevamo, il lipoma è un tumore mesenchimale benigno che parte dagli adipociti. Lo potete vedere in tutte le razze di cani, inclusi i meticci. Può essere singolo o multiplo. Il lipoma si presenta come un rigonfiamento morbido, non dolente, non attaccato ai piani sottostanti e morbido. Il pelo al di sopra del lipoma è presente. E' un tumore benigno, quindi vuol dire che non crea metastasi, ma può dare qualche problema a seconda delle dimensioni e della localizzazione.

Un piccolo lipoma sul fianco non crea nessun problema. Ma un grosso lipoma sotto l'ascella provocherà un'andatura anomala nel cane con relativa zoppia. Oppure un lipoma enorme su una zampa sarà difficile da togliere perché non ci sarà abbastanza cute per richiudere la breccia chirurgica.

Nei gatti è sempre bene prendere con le pinze i sospetti di lipoma: nei felini, infatti, il 75% dei tumori cutanei è maligno, per cui anche se il nodulo all'apparenza sembra un lipoma benigno è sempre bene non fidarsi troppo.

I lipomi possono svilupparsi ovunque, frequenti sono quelli sugli arti, sul torace e nella zona pelvica. Fattori predisponenti sono il sovrappeso, l'obesità e la sterilizzazione. Non si conosce la causa dello sviluppo dei lipomi, così come succede per la maggior parte dei tumori.

Esiste anche la forma del liposarcoma infiltrante: qui i margini sono meno definiti perché a seconda della posizione del muscolo, il grasso del lipoma si infiltrerà fra i fasci muscolari. Rispetto al lipoma normale può essere più doloroso. La forma maligna del lipoma è il liposarcoma: a volte citologicamente sono indistinguibili.

Lipoma nel cane e gatto: diagnosi e terapia

La diagnosi di lipoma nel cane e gatto prevede la visita dal veterinario seguito dall'esame citologico (all'aspirazione si ha il tipico aspetto di goccioline d'acqua). Se ci fossero dei dubbi, si provvede anche a una biopsia con esame istologico. In generale il lipoma è formato da adipociti, senza cellule infiammatorie.

La terapia dipende dal tipo di lipoma: è chirurgica, non esiste alcuna terapia medica. Se si è sicuri che è un lipoma benigno, piccolo, in una zona dove non dia fastidio, allora si può tenerlo sotto osservazione: se accennasse a crescere, col veterinario si deciderà se toglierlo. Conviene asportarlo chirurgicamente anche se piccolo se è in zone dove potrebbe dare fastidio ingrandendosi, vedi zona ascellare o arti.

Se decidete di toglierlo, non aspettate che sia grande quanto metà del cane (cosa effettivamente vista diverse volte), provvedete un po' prima. Converrebbe anche rivalutare la dieta del cane e l'eventuale presenza di malattie ormonali sottostanti la sua obesità (se presente, cosa che non sempre succede, si formano lipomi anche in cani magri).

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | psjeremy

  • shares
  • Mail