Cucciolo di cane inibito, agitato e aggressivo: differenze

Cucciolo di cane inibito, agitato e aggressivo presentano comportamenti differenti: ecco quali.

cuccioli

Torniamo a parlare di malattie comportamentali visto e considerato che sulla posta di Petsblog arrivano parecchie richieste di aiuto riguardanti disturbi comportamentali di cuccioli. Una delle cose più difficili da far capire ai proprietari è che per gestire un disturbo comportamentale hanno bisogno dell'ausilio di un veterinario comportamentalista che capisca con quale disturbo comportamentale hanno a che fare, da soli non possono modificare la situazione: se agendo da soli sono arrivati al punto di chiedere aiuto vuol dire che da soli non sanno gestire e capire la situazione, altrimenti non avrebbero chiesto aiuto.

Cucciolo di cane inibito: sintomi e comportamenti

Un cucciolo inibito di solito fa pensare a un problema comportamentale del tipo della Sindrome da Privazione Sensoriale. Come sintomi e atteggiamenti avrà:

  • non vuole il contatto con altre persone, accetta il contatto solo con i proprietari
  • non si avvicina incuriosito ad altri cani presenti
  • non ama uscire in passeggiata
  • non fa i bisogni all'esterno
  • manifesta comportamenti di paura eccessivi relativi a situazioni e stimoli quotidiani e normali

Cucciolo di cane agitato: sintomi e comportamenti

Un cucciolo agitato di solito fa pensare maggiormente a patologie comportamentali del tipo della Sindrome da Ipersensibilità-Iperattività. Come sintomi e atteggiamenti presenterà:

  • distrugge oggetti sia in assenza che in presenza del proprietario
  • mordicchia le mani senza dosare la forza e provocando dolore
  • gioca e si muove di continuo
  • non si stanca mai
  • è costantemente in movimento

Cucciolo di cane aggressivo: sintomi e comportamentista

Un cucciolo aggressivo di solito fa pensare maggiormente a patologie comportamentali del tipo della Sindrome da Dissocializzazione Primaria. Come sintomi e atteggiamenti presenterà:

  • comportamenti di aggressione vicino alla ciotola
  • comportamenti di aggressione ogni volta che si cerca di bloccare o correggere il cane
  • non è presente l'atteggiamento di sottomissione
  • morde le mani provocando ferite e dolore

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | crazymandi

  • shares
  • Mail