Inserimento cavia/coniglio e coniglio/cavie: quale è più facile?

E' più facile inserire una cavia nel territorio del coniglio o viceversa?

convivenza-cavie-e-conigli.jpg

Se avete delle caviette e decidete di adottare un coniglietto (o meglio una coppia entrambi sterilizzati), generalmente l'inserimento è a portata di mano anzi, di zampa. Le cavie non sono per nulla territoriali, quindi se dei conigli fanno le loro scorribande là dove vivono loro, generalmente non succede assolutamente nulla di male. La convivenza in libertà di cavie e conigli è quindi in questo caso sostanzialmente positivamente garantita. Un solo dettaglio: è chiaro che gli animali devono essere visitati e aver fatto esame feci, o rischiano di passarsi, per dirne una, parassiti intestinali.

Il contrario è attuabile? Ossia inserire delle cavie nel territorio dei conigli? Certo che sì ma con alcune cautele in più, ossia non bisogna mettere subito le cavie là dove vivono i coniglietti. L'approccio migliore è o mettere le cavie prossime alla base principale dei conigli (quindi se stanno in una stanza come base principale con lettiera e verdure, mettere a qualche metro fuori dalla porta le cavie). In seguito mettere il recinto o la gabbia delle cavie CHIUSO all'interno della base dei conigli. Se avete una gabbiona copritela di modo tale che i conigli non ci saltino sopra incastrandosi nelle grate e ferendosi. I conigli iniziano così a sentire l'odore delle cavie e abituarsi alla loro presenza. Il coniglio è infatti più territoriale delle cavie ed è dunque necessaria qualche cautela in più. L'ultimo passo è scoperchiare la gabbia e dare accesso ai conigli verso l'interno e alle cavie verso l'esterno. Chiaramente osservate come si evolvono le cose, le cavie pesano in genere 800 gr, mentre i conigli un paio di kg, è chiaro che nessuno deve essere "violento" con nessuno. In genere è comunque una convivenza che funziona più che serenamente, con calma e pazienza si ottiene tutto!

  • shares
  • Mail