Basta dare gamberetti secchi alle tartarughe d’acqua

Basta alimentazione monogamberetto secco alle tartarughe d’acqua: le fate ammalare.

tartarughe

Alimentazione monogamberetto tartarughe – Dovrebbe essere ormai chiaro che l’alimentazione monogamberetto non va bene per le tartarughe d’acqua, ma visto che continuano ad arrivare email e post di proprietari stupefatti che la loro tartaruga d’acqua non mangi, abbia gli occhi gonfi e respiri male mentre mangia solo ed esclusivamente gamberetti secchi, conviene di nuovo ribadire il concetto. E’ semplice: date solo gamberetti secchi alla vostra tartaruga d’acqua? Allora la state facendo ammalare fino a farla morire. Così è più chiaro?

Alimentazione di soli gamberetti nelle tartarughe: cosa provoca?

L’alimentazione monogamberetto alle tartarughe d’acqua non va bene in quanto i gamberetti secchi contengono pochissime sostanze nutritive e soprattutto contengono poca vitamina A. Se date solo gamberetti alla tartaruga, questa consumerà progressivamente le scorte di vitamina A presenti nel fegato e quando le finirà del tutto, non essendo introdotta nella dieta, ecco che cominceranno a comparire i sintomi da ipovitaminosi A, quindi occhi gonfi, inappetenza, respiro difficoltoso se c’è anche polmonite.

E’ più probabile vedere i sintomi prima nelle giovani baby visto che hanno meno scorte di vitamina A, in quelle adulte ci vuole più tempo, ma il destino di una tartaruga d’acqua alimentata solo a gamberetti è questo. Se l’acquistate ed è già in queste condizioni vuol dire che è in ipovitaminosi già da tempo, che già in partenza non ha scorte.

A questo associamoci una scorretta gestione dell’acquario, quindi tartarughe tenute in vaschette con palma senza riscaldatore, quindi anche un’ipotermia e la morte per le baby è dietro l’angolo.

Cosa fare?

Mi stupisco di una cosa. Anni fa non c’era internet, quindi a meno di non comprarsi preventivamente un libro o chiedere consiglio a esperti o veterinari, c’era meno possibilità di venire a conoscenza di quale sia l’alimentazione giusta per una tartaruga d’acqua. Quindi gli errori erano più probabili per maggior difficoltà nel reperire le informazioni.

Ma adesso abbiamo internet, ci sono blog, siti e forum dove viene detto chiaramente da tutte le parti quale sia l’alimentazione giusta e che non bisogna dare solo gamberetti, come è possibile continuare a persistere nello stesso errore? Si sta su internet 24 ore su 24, magari se per cinque minuti smettiamo di farci selfie e giocare con Snapchat e usiamo internet per reperire qualche informazione in più non sarebbe male.

Quello che dovete fare è andare dal vostro veterinario, studiare con lui quale sia la dieta corretta per la vostra tartaruga d'acqua e impostare intanto una terapia per correggere l'ipovitaminosi A già in corso.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | hbarrison

  • shares
  • Mail