14 bugie che la gente dice sui gatti

Ecco 14 bugie e bufale che la gente continua a dire sui gatti e ai proprietari di gatti.

gatto

I proprietari di gatti si sentono spesso appioppare da persone che non convivono con gatti bugie e bufale sui comportamenti e sul carattere dei gatti che non stanno né in cielo né in terra. Si tratta di miti, leggende metropolitane che uno penserebbe non abbiamo motivo di esistere nel 2017, basterebbe un minimo informarsi in giro per non continuare a ripetere a pappagallo fatti non veri, ma credo che dobbiamo rassegnarci alla triste evidenza dei fatti. Ecco dunque 14 falsità che i proprietari di gatti continuano a sentirsi ripetere in merito ai loro adorati mici:

  1. I gatti sono subdoli, non ci si può fidare di loro: di te invece sì? Si tratta solo di fare lo sforzo di imparare a conoscerli
  2. I gatti non amano i loro proprietari: di sicuro mi amano più di quanto io apprezzi te. E lo fanno a modo loro, almeno loro non sono falsi (ogni riferimento verso l'interlocutore è puramente non casuale)
  3. Hai permesso al tuo gatto di salire sul...: a te ho permesso di entrare in casa, fai un po' tu. Cosa pretendevi, che lo legassi al pavimento?
  4. Il tuo gatto perde un sacco di peli: tu un sacco di neuroni. Oltretutto sei calvo dall'età di 20 anni, vogliamo parlarne della tua caduta di peli?
  5. Non mi piacciono i gatti, sono sempre arrabbiati: ci credo, se si ritrovano di fronte alla tua faccia è normale
  6. I gatti sono così freddi: vuol dire che non hai capito nulla della vita, vai a fare un ripasso
  7. Tu coccoli il tuo gatto, ma a lui non importa nulla di te: no, è a me che non importa nulla di te, io e il mio gatto ci capiamo alla perfezione
  8. I gatti si affezionano alla casa, non alle persone: a te non di sicuro, piuttosto che affezionarsi a te un gatto si affezionerebbe a una lattina di tonno vuota
  9. Perché ti sei preso la briga di dare un nome al gatto? Tanto non ti risponde: di certo non risponde a te se la pensi in questo modo, il fatto che non ti degni di attenzione non ti fa suonare un campanellino d'allarme in testa sulla tua utilità in questo mondo?
  10. I gatti non amano le coccole: no, i gatti non amano te, è una cosa diversa. E ora scusami, ho una pancia da grattare e delle fusa da prendermi
  11. Come puoi dire di preferire i gatti ai cani? Seguimi, è facile, leggi le labiali "Preferisco i gatti ai cani". Visto? E' facile, sono cinque parole semplici, puoi riuscirci anche tu se ti ci impegni
  12. Se possiedi un gatto, diventi un gatto: tanto meglio, no?
  13. I gatti pensano solo a loro stessi: tu invece non stai pensando affatto, un punto a loro favore
  14. A me non piacciono né i cani né i gatti: scusa, e chi te lo ha chiesto? Pensi che a me interessino veramente le tue preferenze? Ora scusami, ma ho cose più interessanti da fare, tipo pulire la lettiera del gatto

Via | Buzzfeed

Foto | karen_roe

  • shares
  • Mail