Tutte le bugie che una conigliara dice sui conigli

Quante bugie diciamo sui conigli?

le-bugie-che-diciamo-sui-conigli.jpg

Lo so che le conigliare più incallite dicono tantissime bugie sui conigli. Ne volete qualche esempio?

"Non prenderò mai più conigli". Questa è la bugia classica per eccellenza. Una vera conigliara sa benissimo che non potrà passare più giorno della sua vita senza la compagnia di un coniglietto (meglio una coppia).

"Questo mese ho speso troppo, non compro più nulla". Poi: fieno da 1 milione per mezzo kg, giochi nuovi sgranocchiabili a go go, e poi sì, dai, premiamo anche quella bella cuccia che secondo me sarebbe amatissima dal coniglietto, meglio acquistarla prima che finisca.

"Questi coniglietti sono viziati, niente premietti". Poi: pellet di ottima qualità, al supermercato fisse una busta di uvette, melette secche, albicocche disidratate, casco di banane e carote bio. Non vogliamo mica che restino senza un piccolo premiettino serale queste povere creature vero?

Quando troviamo una pipì di dispetto: "brutto bacherospo vieni qui che ti faccio a fettine!". Poi: ma no cucciolo, sei così bravo, tante carezzine, lo vuoi anche un premietto? Dai vieni qua che ti dò una grattatina dietro alle orecchie. Ti disturbo? No no fai le nanne amore, io pulisco qui senza disturbare.

  • shares
  • Mail