Gattari da legare: personal trainer

I gatti migliorano la nostra salute.

Gattari da legare: personal trainer

I nostri gatti sono dei personal trainer. Sì, lo so, vi state chiedendo come sia possibile: i cani bisogna portarli a passeggiare, i gatti passano le loro giornate in poltrona. Sbagliatissimo. La giornata inizia con l'attivazione immediata di tutti i nostri sensi e muscoli: fammi alzare, smettila di miagolare, non farmi cadere, dov'è la ciotola, ecco i croccantini.

Parte poi la serie di piegamenti per pulire la lettiera, seguita dal sollevamento pesi del sacchetto con la sabbia sporca. Durante il corso della giornata, poi, verranno eseguite più serie di esercizi isometrici per far stare il gatto nella posizione che ha scelto. Se vuole stare sulle nostre gambe ma è insoddisfatto dell'inclinazione, per esempio, ci porterà a sforzare gli addominali per tenere gli arti sollevati secondo i suoi gusti.

Sdraiandosi sul nostro sterno, invece, ci ricorderà la necessità di una buona respirazione diaframmatica. E che dire di quando ci costringe ad allungarci, con giovamento dei tendini, per recuperare oggetti sapientemente infilati in punti inaccessibili? Chi ha un gatto sta bene. Chi ha un gatto non deve andare in palestra. Tra qualche mese ci sarà la prova costume: pensateci.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail