Perché i gatti amano camminare in bilico sulle ringhiere di balconi e sui davanzali delle finestre?

Cosa spinge il gatto a mettersi in pericolo e camminare in bilico sulle ringhiere di balconi e sui davanzali delle finestre?

gatti

Vi siete mai chiesti perché i gatti si mettano costantemente in pericolo camminando in bilico sulle ringhiere dei balconi e sui davanzali delle finestre? Ma soprattutto: se un gatto cade dal balcone, dal terrazzo, dalla finestra aperta e magari si frattura una zampa o un bacino, perché non impara mai la lezione? Se ci avete fatto caso la maggior parte dei gatti cade, si frattura, viene curato e tutto e poi cosa fa? Ritorna a camminare sulle ringhiere e sui davanzali, pronto a precipitare nel vuoto ancora una volta.

Perché il gatto cammina su davanzali e ringhiere?

Il problema è che spesso ci dimentichiamo che in natura quell'adorabile batuffolino che ci fa le fusa è un predatore, capacissimo di arrampicarsi sugli alberi e di fare salti acrobatici. Dagli alberi i gatti scendono tranquillamente, attutendo la caduta con le zampe. Solo che cadere dal terzo o quarto piano non è proprio la stessa cosa che scendere da una pianta.

Il fatto è che i gatti sono sì agili, ma la loro agilità non può nulla contro il forte istinto predatorio che li pervade. Quando si trovano su davanzali o ringhiere e vedono uccellini, farfalle, insetti, pipistrelli nel tentativo di catturare la preda rischiano comunque di perdere l'equilibrio e di cadere. A volte, poi, semplicemente prendono male la mira, si spaventano per un rumore improvviso ed ecco che cadono, non hanno il senso del pericolo come lo abbiamo noi in questi casi.

Gatto su balcone e davanzale: cosa fare?

Fondamentalmente visto che non possiamo agire su questo comportamento naturale del gatto e che non è possibile insegnargli a non saltare su ringhiere e davanzali, ecco che quello che possiamo fare è cercare nei limiti del possibile di mettere in sicurezza il gatto. Con le finestre è più facile, si montano le apposite zanzariere rinforzate e a prova di morso e graffio, ma bisogna ricordarsi di tenere la zanzariera chiusa e di non lasciarla incautamente aperta.

Per i balconi e le ringhiere si può provare a mettere una rete fissandola bene in modo che il gatto non possa sporgersi, anche se non è detto che il gatto non decida di arrampicarsi sopra. Difficile anche impedire al gatto di salire su cornicioni e davanzali ampi, qualcuno ovvia al problema riempiendoli di fioriere in modo che non ci sia spazio per il gatto.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | gattou

  • shares
  • Mail