Gli sbalzi di temperatura sono pericolosi per i criceti?

Quali sono le temperature adeguate per i criceti?

criceti-sbalzi-di-temperature.jpg

Viene il bel tempo e a moltissime persone piace l'idea di far sgambettare anche in esterna il proprio animale: peccato che per il criceto questa non sia un'alternativa da valutare.

La temperatura ideale a cui vive un criceto è tra i 18°e i 28°, sotto ad una certa temperatura rischia il letargo: peccato che essendo animale domesticato ormai da generazioni non riesca ad andare in letargo rischiando la morte. Non solo: troppo caldo fa venire un colpo di calore facendo rischiare la vita al piccino. Un altro pericolo sono gli sbalzi di temperatura: essendo i criceti da generazioni abituati alle miti temperature da appartamento, difficilmente sopportano dei grossi sbalzi. Tra gli altri pericoli infatti ci sono i "trasporti" del criceto o in ferie o dal veterinario. Ci sono infatti alcune precauzioni da prendere infatti per non far avere un colpo di calore all'animaletto. Prima di tutto, se portate il piccolo in auto e l'auto è stata sotto il sole, sarà un forno! Areate dunque molto bene l'auto prima di mettere il trasportino del criceto e accendete l'aria condizionata non diretta sul trasportino. Se, come me, usate i mezzi per andare dal veterinario, non temete: basta una bella bottiglietta di acqua ghiacciata da mettere adesa alla parete esterna del trasportino. Metto infatti bottiglietta e trasportino in un sacchetto di cotone e porto tranquillamente il piccino in visita, qualora necessario. Il criceto si sposta naturalmente nella zona "fresca" del trasportino. Molti piccoli accorgimenti rendono la vita del nostro pet domestico confortevole e priva di pericoli: basta davvero poco!

  • shares
  • Mail