Diario di una conigliara: cosa significa avere un coniglio per anni

I conigli sono impegni a lungo termine e non tutti sono pronti.

avere-un-coniglio-negli-anni.jpg

Sono indecisa riguardo a quale storia raccontarvi, poichè ogni coniglio è a sè. Alla fine ho deciso di raccontare la mia convivenza con Momo, un coniglio ariete attualmente di 6 anni compiuti. La mia vita con i conigli è iniziata più di 6 anni fa, ho adottato una coppia di coniglietti, poi tra capo e collo è arrivato anche Momo: il coniglietto ariete che ho sempre desiderato. Appena entrato in casa si è fatto amare immediatamente, anche se caratterialmente è una vera iena confronto ai miei attuali altri 3 coniglietti di indole dolcissima. Momo è il classico coniglio che comanda: quel che vuole fare per lui è legge, che vada o meno bene. Se viene "ripreso" la vendetta non si fa attendere e una pisciata dimensione lago si manifesta nei posti più impensati!

Momo ha la pasteurella, una malattia piuttosto rognosa: non sto a spiegarvi in cosa consista ma vi basti sapere che può fare danni gravissimi e dà disturbi respiratori perenni. Questa cosa si è scoperta immediatamente e mi ha fatto riflettere sul dare o meno una compagna al coniglietto: essendo una patologia trasmissibile ho riflettuto fin troppo a lungo, lo ammetto.

La vita con il coniglio Momo è meravigliosa ma ovviamente sotto un certo punto di vista impegnativa: nella vita ha subito una tac, una piccola operazione di rimozione polipetti da cui ci ha messo un po' a svegliarsi, ha dovuto prendere frequentemente medicine, ha fatto spesso aerosol per la malattia, e ci sono state notti in cui l'ho dovuto controllare più volte per assicurarmi stesse bene e mangiasse.

Ovviamente quando una persona prende un coniglio non si aspetta che "stia male" o che comunque possa avere patologie gravi, ma bisogna mettere tutto in conto. Magari va tutto bene, magari il coniglietto deve solo fare i rinnovi vaccini, ma magari accadono cose impreviste e bisogna seguire l'animaletto ora e per sempre, poichè potrà avere gravi disturbi.

Bene inteso: non voglio spaventare nessuno perchè avere conigli mi ha cambiato la vita e in meglio. Sono felicissima di avere conigli e li avrò per tutta la vita poichè li amo molto come genere di animale, ma bisogna pensare che è una responsabilità e che quando un animale entra nelle nostre vite è per sempre.

Il coniglietto Momo ora ha una compagna che ha quasi 4 anni, è una coniglietta dolcissima che sopporta ogni capriccio del coniglietto. Per ora la salute della piccina non è stata intaccata e i rischi sono minimi: per sicurezza e incolumità di entrambi è stata inserita non una cucciola nè una coniglia di età là dove le difese immunitarie sono per natura più basse.

Momo non è il più "problematico" tra i miei conigli, ne ho infatti una con un quadro clinico molto peggiore rispetto a lui. Ripeto: non voglio spaventarvi ma un coniglio soprattutto negli anni e soprattutto quando raggiunge l'età geriatrica può avere un certo numero di problemi e non va nè abbandonato nè trascurato, mai!

  • shares
  • Mail