Carcinoma del pancreas nel gatto: cause, sintomi e terapia

Torniamo a parlare di oncologia nel gatto, ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia del carcinoma del pancreas nel gatto.

gatto rosso

Carcinoma del pancreas nel gatto – Torniamo a parlare ancora una volta di oncologia nel gatto, oggi andiamo a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia del carcinoma pancreatico del gatto. Diciamo subito che spesso e volentieri anche come sintomi è molto difficile differenziare fra un carcinoma del pancreas del gatto e una pancreatite acuta (anche associate a Triadite), solo che pare che nel caso del carcinoma pancreatico la durata e la progressione della malattia sia un pochino più lunga rispetto alla pancreatite acuta (anche se al momento della diagnosi spesso sono già presenti metastasi, per cui cambia poco).

Carcinoma del pancreas nel gatto: cause e sintomi

Precisiamo che il carcinoma del pancreas del gatto è una patologia rara, non è così frequente ed è sempre associata a prognosi infausta. Diverso il caso dell'iperplasia nodulare benigna, si tratta di una forma non grave e che spesso è un reperto accidentale (del tipo che si sta facendo un'ecografia o una laparatomia esplorativa per altri motivi e si scopre che c'è anche una forma di iperplasia nodulare benigna, ovviamente diagnosticabile solo tramite esame istologico).

I sintomi di un gatto con carcinoma del pancreas sono:

  • anoressia
  • vomito ad esordio acuto e grave
  • dolore addominale
  • massa addominale palpabile (se abbastanza grande)
  • abbattimento
  • ittero

Carcinoma del pancreas del gatto: diagnosi e terapia

La diagnosi di carcinoma del pancreas del gatto avviene tramite visita clinica, anamnesi, esami del sangue, ecografia addominale ed esame istologico. La diagnosi differenziale viene posta nei confronti di:

  • insulinoma
  • gastrinoma
  • linfoma
  • adenocarcinoma

Purtroppo di solito la maggior parte dei gatti con carcinoma del pancreas al momento della diagnosi manifestano già anche metastasi a fegato, polmoni e intestino, per cui la prognosi è infausta con eutanasia entro la settimana dalla diagnosi.

La terapia a volte prevede la chirurgia con chemioterapia se possibile, altrimenti un trattamento palliativo per cercare di migliorare i sintomi per il maggior tempo possibile, ma il carcinoma pancreatico è molto grave e aggressivo.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | tambako

  • shares
  • Mail