Non mettete il Frontline – Fipronil ai conigli

Forse è il caso di ribadire ancora una volta che il Frontline – Fipronil è tossico per i conigli, non usatelo su di loro.

coniglio

Premetto: parlo di Frontline, ma solamente perché è il nome commerciale più conosciuto dai proprietari di animali. Il problema è la molecola di Fipronil presente nel Frontline, nell'Effipro, Certifect, nel Flevox e nel Fiproline. Il Fipronil è infatti tossico per conigli (ma anche per cavie e roditori), per cui non è un antiparassitario esterno da utilizzare su di loro. Purtroppo capita ancora troppo spesso che proprietari convinti che il fai-da-te non possa fare danni, avvelenino letteralmente il loro coniglio applicandogli il Frontline.

Il Frontline – Fipronil è tossico per i conigli

Tutti i proprietari di conigli dovrebbero informarsi e sapere che il Frontline – Fipronil è tossico per i conigli. Non va assolutamente utilizzato, neanche in dosi minime perché provoca sintomi neurologici gravi e spesso mortali. Non è una questione di taglia, non basta metterne di meno, è proprio il coniglio che non tollera questa molecola.

Il problema è che molti proprietari sono convinti di sapere tutto, quindi non si prendono la briga di chiedere al loro veterinario quale molecola sia meglio utilizzare come antiparassitario per il coniglio, fanno di testa loro, usano magari avanzi di antiparassitari per cani e gatti che hanno in casa, si fanno consigliare da chi ne sa ancora meno di loro e il risultato sono orde di conigli avvelenati dai loro proprietari.

Cosa fare?

In primo luogo se avete un coniglio dovete anche avere un veterinario esperto di esotici che ve lo segue. Se non ce lo avete, male, cosa fate quando il coniglio sta male? Autodiagnosi e cura da soli? Chiedete a internet? Starà al vostro veterinario prescrivervi l'antiparassitario esterno più adatto.

Evitate il fai-da-te, evitate di chiedere consigli a chi non ha le competenze di base per fare una prescrizione e seguite le direttive del vostro veterinario. E sì, se applicate al coniglio il Frontline e muore è colpa vostra perché gli avete dato un prodotto sbagliato. Non è colpa del vostro veterinario che non vi ha detto di usarlo perché lui probabilmente vi ha prescritto quale usare, ma voi avete fatto di testa vostra. E non è neanche colpa del Frontline o affini che non scrivono sulla confezione che non bisogna darlo ai conigli: c'è scritto che è per cani e per gatti, se non c'è scritto che è per conigli ci sarà un motivo, no? Anche sulle scatolette per cani non c'è scritto che non sono da dare ai conigli, ma voi non gliele date ai conigli, giusto? A volte servirebbe solamente un po'di buon senso e non distribuire le colpe a tutti tranne che al vero responsabile.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 29638108@N06

  • shares
  • Mail