Emangioma nel cane: cause, sintomi e terapia

Parliamo di tumori nel cane, andiamo a vedere cause, sintomi e terapia dell'emangioma.

cane

Emangioma nel cane – Oggi torniamo a parlare di oncologia nel cane andando a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia dell'emangioma nel cane. Da non confondersi assolutamente con l'emangiosarcoma, la sua controparte maligna. Questo perché tecnicamente emangioma e emangioendotelioma sono in teoria tumori relativamente benigni che originano dai capillari, anche se a dire il vero possono rappresentare lo stadio precedente allo sviluppo dell'emangiosarcoma. Quindi questo vuol dire che se al cane viene diagnosticato un emangioma non è detto che in futuro questo non evolva nella sua forma maligna, l'emangiosarcoma.

Emangioma nel cane: cause e sintomi

Come dicevamo, l'emangioma è un tumore più o meno benigno che origina dai vasi capillari dei cani, sia da quelli della cute che da quelli dei tessuti molli. Di solito gli emangiomi cutanei appaiono come bolle di sangue singole, circoscritte, ma talvolta possono essere ulcerate.

Di solito gli emangiomi si sviluppano sul tronco dei cani e sulle estremità distali, tuttavia ne possiamo trovare sulla lingua, sul fegato, sulla milza, nel tessuto sinoviale, sul midollo spinale, a livello oculare e nei tessuti degli annessi oculari e anche nel cervello. In pratica possono svilupparsi ovunque.

Emangioma nel cane: diagnosi e terapia

La diagnosi di emangioma nel cane oltre alla visita, all'anamnesi e al sospetto clinico parte prima di tutto dalla citologia, ma spesso e volentieri in questi casi sul vetrino rimangono solo globuli rossi. La diagnosi di certezza la si ha tramite l'esame istologico della parte. Per quanto riguarda la diagnosi differenziale bisogna prendere in considerazione:

  • emangiosarcoma
  • mastocitoma
  • emangiopericitoma

Occhio che poi sia nell'emangioma che nell'emangiosarcoma sono descritti anche in contemporanea disturbi della coagulazione del sangue, non è raro trovare di questo tipo di tumori in associazione con:

  • anemia emolitica immunomediata
  • trombocitopenia immunomediata
  • Ehrlichia
  • Bartonella henselae

La terapia di elezione dell'emangioma nel cane è la chirurgia, si asporta l'emangioma prima che diventi troppo grande o che abbia il tempo di trasformarsi in un emangiosarcoma. Questo per quanto riguarda quelli cutanei, per quelli viscerali il discorso è diverso perché non sempre sono asportabili e a volte richiedono radioterapia. La chemioterapia invece non pare essere molto efficace.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | canozdemir

  • shares
  • Mail