Mucinosi cutanea ereditaria nello Shar Pei: cause, sintomi e terapia

Torniamo a parlare di dermatologia, questa volta con la mucinosi cutanea ereditaria dello Shar Pei: ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Mucinosi cutanea dello Shar Pei – Lo Shar Pei è una razza nota per lo spessore delle sue pieghe cutanee e per la sua pelle rugosa provocata dall'accumulo di mucina nella cute. Putroppo è anche nota per essere una razza a dir poco disastrosa dal punto di vista dermatologico. Se avete intenzione di prendere con voi uno Shar Pei sappiate che il veterinario diventerà il vostro miglior amico in quanto è una razza che spesso e volentieri ha continui problemi cutanei. Esiste una patologia chiamata mucinosi cutanea ereditaria dello Shar Pei: andiamo a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Mucinosi cutanea dello Shar Pei: cause e sintomi

Nella Mucinosi cutanea dello Shar Pei si ha un accumulo eccessivo di mucina nella cute che provoca la formazione di vescicole, bolle e piaghe cutanee. Si tratta di una forma ereditaria e idiopatica, quindi non si sa bene il perché i cani si ammalino di questa patologia, anche se è nota la predisposizione ereditaria.

Nei cani soggetti a Mucinosi cutanea si è notato un aumento dell'acido ialuronico nel derma e alti livelli di acido ialuronico sono stati riscontrati nel siero di Shar Pei malati. Alcuni studi hanno dimostrato che un aumento dell'attività o di produzione di un enzima che interviene nella funzionalità dell'acido ialuronico.

Tutto questo per dire che si ha un accumulo anomalo di mucina sotto la cute del cane, mucina che si presenta come un liquido denso, chiaro e appiccicoso (e che comporta anche difficoltà notevoli nel trovare le vene degli Shar Pei per eventuali prelievi).

I sintomi della Mucinosi cutanea possono essere solo estetici, quindi:

  • bolle
  • vescicole

che possono o meno sovrinfettarsi con batteri. In alcuni casi si sono visti problemi di respirazione quando le vescicole si formano nella parte posteriore della bocca, cosa che può anche comportare difficoltà nella respirazione e cani che russano di più.

Mucinosi cutanea nello Shar Pei: diagnosi e terapia

La diagnosi di Mucinosi cutanea nello Shar Pei avviene tramite visita clinica, anamnesi e soprattutto biopsia cutanea con esame istologico per evidenziare l'eccesso di mucina nel derma. Attenzione poi che forme di Mucinosi possono essere legate anche all'ipotiroidismo, malatia ormonale spesso presente negli Shar Pei. Inoltre va fatta diagnosi differenziale con le vescicole da malattie autoimmuni, ma qui il liquido nelle vescicole è più sieroso, mentre nella Mucinosi è più denso e appiccicoso.

Di per sé non esiste una terapia definitiva per la Mucinosi cutanea, si usano farmaci sintomatici in caso di problemi respiratori, si curano le eventuali sovrinfezioni batteriche e se presente un ipotiroidismo si cura quello, ma di fatto non si riesce a bloccare questo anomalo accumulo di mucina nel sottocute. Ovviamente bisogna escludere i cani malati dalla riproduzione per evitare che continuino a mettere al mondo cuccioli malati.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail