I cani vengono più curati dei gatti

Un articolo ha messo in luce come i cani vengano maggiormente sottoposti a cure veterinarie rispetto ai gatti.

cane gatto

Un articolo ha sottolineato come i cani vengano maggiormente sottoposti a cure veterinarie rispetto ai gatti. Lo studio in questione ha come titolo "Impact of the owner-pet and client-veterinarian bond on the care that pets receive", Todd W. Lue, Debbie P. Pantenburg, Phillip M. Crawford. Journal of the American Veterinary Medical Association, February 15, 2008, Vol. 232, No. 4, Pages 531-540, andiamo dunque a vedere di cosa parla e i possibili motivi per cui i cani vengono più curati rispetto ai gatti da parte dei rispettivi proprietari.

Cure veterinarie in cani e gatti

Il rapporto in questione è stato pubblicato sul Journal of the American Veterinary Medical Association e ha testimoniato come cani e gatti non siano curati dai loro proprietari nello stesso modo. Molto in generale il proprietario medio dimostra di avere un maggior legame con il proprio cane rispetto che col proprio gatto e questo si traduce anche come un maggior riguardo verso le sue necessità e stato di salute.

Il rapporto ha evidenziato come i gatti vengano vaccinati di meno, facciano meno visite di controllo e pulizia dei denti (o cure) rispetto a quanto succede alla loro controparte canina. Il rapporto ha poi spiegato come i gatti domestici che vivono insieme ad un cane vengano portati di meno dal veterinario e non perché stiano bene di salute: un terzo di questi gatti non viene mai portato alla visita annuale di controllo, mentre la percentuale nei cani scende al 13%.

Cure veterinarie in cani e gatti: perché questa differenza?

Il rapporto spiega anche il perché di questa disparità di trattamento. Secondo lo studio l'intensità del legame fra proprietario e animale dipende anche dal tempo che i due passano insieme. I cani in media passano 45 ore a settimana insieme al loro proprietario, i gatti solo 32. Inoltre molti proprietari pensano che il loro cane abbia maggiormente bisogno di visite e controlli rispetto al gatto perché il cane vive più tempo fuori. Altra convinzione dei proprietari è che i gatti si ammalino di meno e che riescano a curarsi da soli... di solito i proprietari che credono in questo assunto tendono a portarti animali in fin di vita.

Aggiungo che spesso i proprietari di animali vedono i gatti come animali di serie B rispetto ai cani, sono le stesse persone di solito che per un cane di razza comprato a caro prezzo magari spendono in cure e terapie, mentre non fanno altrettanto se hanno un cane meticcio. A quanto pare per molte persone il livello di amore da donare al proprio pet dipende esclusivamente dal valore commerciale del suddetto pet.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 136665246@N05

Via | AVMA

  • shares
  • Mail