Padroni hi-tech: cani che chattano

chatOrmai è diventata una moda: non c'è persona che non abbia una propria pagina personale su uno dei vari social network che vanno per la maggiore tra gli internauti, eppure i padroni hi-tech vanno oltre e cedono all'estro della tecnologia al servizio degli animali domestici, che entrano nell'universo delle piattaforme web per uscire dal mondo reale: credete sia giusto?

La novità è tutta qui: se il vostro cane ha un account su Twitter, per esempio, potete comprargli una collanina da appendere al suo collo. Diversa da un collare ma provvista di un ciondolo di plastica con dei sensori acustici. Si chiama Puppy Tweets, l'ha testato con successo la Mattel ed è entrato nella fase 2.0 per dirla in gergo informatico, ovvero nella fase di distribuzione (prezzo: 21 euro).

Fatto sta che in pochi centimetri è racchiuso un accelerometro, un sensore di movimento e rilevatore di suoni. Quando Fido si muove emette dei tweets precedentemente registrati che trasformano in parole le sue azioni, che quindi diventano un testo sulla sua pagina nel social network: l'unica utilità del congegno, proprio trovandola a forza, è quella di far rivaleggiare gli animali. Viene in mente Sockington, il gatto re di Twitter, lo conoscete?

Via | Techdigest.tv

  • shares
  • Mail