Conigli: cosa non devono mangiare ed elementi tossici

Cosa vendono di non adatto ai conigli?

cibi-da-evitare-per-il-congilio.jpg

ATTENZIONE: ci sono moltissime cose in giro non adatte ai conigli ma che troviamo regolarmente perfino nei negozi specializzati.

Partiamo dalle granaglie: alimento che avvelena lentamente il coniglio, a partire dall'intestino, che non sa e non può assorbire e ritrasformare quei carboidrati in elementi utili, oltre al fatto che il coniglio deve masticare FIBRA assolutamente non presente nelle granaglie, in conseguenza c'è un danno anche ai denti e nel breve periodo. NO al pane: vedi sopra, è un carboidrato e NON serve a limare i denti anzi, li danneggia. Così le patate: sono carboidrati, non sono verdura. Le erbe aromatiche in genere si possono dare, ma in minima quantità poichè tantissime sono ricche di calcio. Non interrogatevi dunque troppo a riguardo e nel dubbio, evitate.

Ogni tanto ci domandiamo: "ma questo potrà mangiarlo"? Ecco, se avete dei dubbi evitate, e attenetevi alle liste specifiche delle associazioni accreditate in adozione di conigli. Non improvvisate chissà che alimenti che possono fare danni al coniglio.

L'alimento migliore: erba, non trattata e sicura. Ovviamente questo sarebbe l'alimento top per il coniglio ma è chiaro che non tutti hanno un giardino privato o erba pulita a disposizione (no, quella nei parchi non è adatta: chi ci è passato? L'hanno trattata? I cani ci hanno fatto pipì?). In sostituzione fieno, fieno e ancora fieno, oltre ad una dieta di verdure ben bilanciata. TUTTI I GIORNI: sedano in abbondanza, finocchio in abbondanza (sono verdure fibrose che fanno benissimo al coniglio), radicchio rosso, e a rotazione pan di zucchero, catalogna, belga, insalata romana, scarola, riccia, qualche tocchetto di carota (con parsimonia!), radicchio variegato, canasta etc etc.

Per carità non buttate soldi in stecche di granaglie e miele, drops, caramelline colorate, dolcetti, o peggio cioccolato che è tossico per i conigli.

  • shares
  • Mail