Muta nei conigli: attenzione a come spallinano

E' arrivato il tanto temuto periodo di muta nei conigli!

Durante il periodo di muta, è molto importante tenere conto di come spallina il coniglio. In molti temono un blocco intestinale derivante da ingestione di pelo: ricordatevi che spazzolare il coniglio già in gran parte previene questo problema. Aggiungendo una dieta ricca di fibre sotto forma di fieno e abbondanti verdure, aiuta a espellere quella parte di pelo che viene ingerito dal coniglio.

Nel video vedete come devono essere le palline che il coniglio produrre regolarmente: o di forma tondeggiante, solide e che non si sbriciolano, fondamentalmente inodore. Come vedete infatti sono tutte compatte e di forma regolare. SE notate che le palline sono invece di forma irregolare e tenute insieme da filamenti andando a formare una classica "catenella" significa che il coniglio sta espellendo del pelo. Ricordatevi dunque di tenerlo monitorato, di dare più spazzolate al giorno e verificare che la motilità intestinale si mantenga regolare.

Altre palline che il coniglio fa sono i ciecotrofi, dall'odore forte e che normalmente il coniglio si mangia. E' importante che il coniglio mangi i ciecotrofi: se ne trovate invece in giro tutto ciò segnala un disagio. Certo, banalmente il coniglio può essere grasso e non riuscire ad ingerirli subito, quindi li fa a terra e poi li mangia, o può avere problemi neurologici o testa curva (ad esempio causa encefalite) dunque anche in questo caso deve trovare un modo per mangiarli lasciandoli prima a terra. I ciecotrofi vengono prodotti in maniera regolare se il coniglio ha una dieta a base fibrosa: NO, NO e ancora NO ad una dieta con carboidrati dati da granaglie. In questo modo infatti avvelenate lentamente il coniglio: sì a fieno e verdure SEMPRE seguendo la sua natura da erbivoro stretto.
periodo-muta-del-coniglio-come-spallina.jpg

  • shares
  • Mail