Miocardiopatia restrittiva nel gatto: sintomi

Ecco i sintomi della miocardiopatia restrittiva nel gatto.

gatto

Miocardiopatia restrittiva nel gatto - Fra le patologie cardiache che possono colpire i nostri gatti abbiamo anche la miocardiopatia restrittiva. Non è una malattia così frequente come la miocardiopatia ipertrofica, tuttavia può capitare di vederla. Si ha una forma di fibrosi o di infiltrazione sia dell'endocardio che del miocardio, con anche interessamento delle valvole cardiache. Spesso la causa è una forma di fibrosi idiopatica senza eosinofilia, quindi senza un motivo per cui accada. Raramente si ha a seguito di linfomi o altri processi infiltrativi o infettivi. Come nella miocardiopatia ipertrofica, si ha una disfunzione diastolica.

Non esiste predisposizione di sesso, razza o età per la miocardiopatia restrittiva nel gatto. Come sintomi abbiamo:

  • insufficienza cardiaca congestizia destra/sinistra
  • anoressia
  • dimagramento
  • vomito
  • collassi improvvisi
  • dispnea
  • tromboembolismo

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | zuk0

  • shares
  • Mail