Iperadrenocorticismo nel gatto: sintomi

Ecco i sintomi dell'iperadrenocorticismo nel gatto.

gatto gioca

Iperadrenocorticismo nel gatto - L'iperadrenocorticismo nel gatto è una malattia ormonale un po' più rara rispetto all'iperadrenocorticismo nel furetto o alla Sindrome di Cushing nel cane. Tuttavia può succedere di trovare un gatto con iperadrenocorticismo. Nel gatto esistono due forme: quella di origine ipofisaria da adenomi o adenocarcinomi dell'ipofisi (forma più frequente) e quella di origine surrenale (da tumore mono o bilaterale del surrene). Quello iatrogeno, invece, è molto, molto raro. Di solito l'iperadrenocorticismo colpisce gatti anziani, sopra i dieci anni di età. Inoltre è strettamente correlato al diabete mellito (intolleranza ai carboidrati e forme di diabete mellito insulino-resistente).

I sintomi dell'iperadrenocorticismo nel gatto sono:

  • poliuria, polidipsia e polifagia (di solito provocati dal concomitante diabete mellito)
  • urine concentrate dal peso specifico alto
  • pelo irsuto
  • cute fragile e sottile
  • padiglione auricolare afflosciato
  • alopecia a chiazze
  • dimagramento
  • aumento di peso
  • addome a botte
  • aumento di volume del fegato
  • masse muscolari diminuite
  • letargia
  • frequenti le infezioni cutanee

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 129822560@N05

  • shares
  • Mail