Quando sospendere i farmaci antiallergici in cani e gatti prima dei test allergici?

Occhio quando si fanno i test allergici in cani e gatti a sospendere per tempo i farmaci antiallergici.

cane gatto

Farmaci antiallergici – Quando si fanno i test allergici a cani e gatti è bene prendere in considerazione un aspetto della vicenda: bisogna sospendere per tempo i farmaci antiallergici, altrimenti rischiate di spendere soldi per niente perché se in circolo ci sono ancora i farmaci antiallergici si hanno dei falsi negativi. Lo studio dal titolo "Evidence-based guidelines for anti-allergic drug withdrawal times before allergen-specific intradermal and IgE serological tests in dogs", Thierry Olivry; Manolis Saridomichelakis. Vet Dermatol. April 2013; 24 (2): 225-e49 ha proprio parlato di questo argomento.

Farmaci antiallergici: quando sospenderli prima dei test?

In realtà è un problema anche in medicina umana. Se il vostro allergologo vi ha prescritto dei test allergici, concordate con lui quando sospendere prima degli esami i farmaci antiallergici che state prendendo altrimenti rischiate dei falsi negativi o risposte poco indicative perché ci sono i farmaci che mascherano i livelli reali di allergia.

Lo studio di cui parlavamo parte da un semplice presupposto. Cani e gatti con patologie allergiche è probabile che siano sotto terapia con antistaminici, glucocorticoidi o ciclosporina nel tentativo di alleviare il prurito e le lesioni cutanee. I test intradermici per gli allergeni che si fanno e i test sierologici per le IgE vengono usati per valutare le allergie. Solo che i farmaci antiallergici interferiscono con l'interpretazione di questi test.

Lo studio ha evidenziato che in letteratura per quanto riguarda i test intradermici si consiglia di sospendere in questo modo i diversi farmaci usati:

  • antistaminici: 7 giorni prima
  • cortisonici per via orale: 14 giorni prima
  • cortisonici per uso topico: 14 giorni prima
  • ciclosporina: 0 giorni prima

Il guaio è che non esistono invece studi che spieghino quanti giorni prima sospendere tali farmaci in caso di test sierologici per la ricerca delle IgE.

Farmaci antiallergici: cosa fare?

Visti i costi dei test allergici, se si decide di farli, conviene farli per bene onde evitare di doverli ripetere. Questo vuol dire concordare per tempo con il proprio veterinario quando e come sospendere i farmaci antiallergici prima di effettuare i test, con particolare cura allo scalare gradualmente il cortisone prima di sospenderlo per ridurre i rischi di effetti collaterali legati a una brusca sospensione.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | milkyfactory

Via | PubMed

  • shares
  • Mail