Incendi sul Vesuvio: i volontari lasciano cibo per gli animali sul ceppo bruciato

I volontari lasciano del cibo per gli animali selvatici su un ceppo bruciato dopo gli incendi sul Vesuvio.

incendi vesuvio

Gli animalisti continuano a lavorare duramente per aiutare gli animali vittime degli incendi sul Vesuvio. Una foto, in particolare, sta facendo il giro del web: è quella di un ceppo bruciato sul quale è stato messo del cibo destinato a diversi tipi di animali. E' anche questo il lavoro dei volontari animalisti: fornire cibo e acqua sia per gli animali selvatici che per cani e gatti rimasti senza sostentamento a causa dei roghi. Massimo Ginelli, facente parte di un'associazione di amanti della Mountain Bike, ha così spiegato: "Tranne piccoli incendi vicine ad abitazioni ma con poca vegetazione, che sembra l'azione di un fanatico, la situazione è sotto controllo. Abbiamo coperto una zona molto ampia, continueremo domenica prossima, quando faremo un nuovo evento su Fb. Abbiamo messo contenitori d'acqua molto grandi e sorvegliamo che gli animali non ci cadano dentro. Il promotore è Silvano Somma, detto Nostromo, è lui che sta organizzando tutta l'attività".

Anche Giulia Pingue con Animal Amnesty, da Napoli, sta fornendo il medesimo aiuto per Astroni e Pianura. Ecco le di ciò che serve nel caso qualcuno volesse sostenere i volontari: "Consigliamo di portare granaglie per gli uccelli, vanno bene anche i mangimi per galline, pezzi di carne per le volpi, frutta e verdura per tutti gli altri animali della nostra fauna locale. E tanta acqua. Se qualcuno ne possiede, ce li fornisca, così potremo ovviare al problema più grave: la mancanza di acqua. Gli animali ora rischiano di morire di sete in un panorama che è sempre più arso e secco".

Ecco la foto che sta facendo il giro del web:


Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail