L’Alaska dice addio al gatto sindaco Stubbs 

L'Alaska dice addio al gatto sindaco di Talkeetna. Ecco la sua singolare storia.

Gatto sindaco

Alaska - Stubbs, il gatto sindaco onorario della città di Talkeetna, in Alaska, è morto all'età di 20 anni e 3 mesi. A renderlo noto sono stati i proprietari dell’animale, che hanno annunciato la morte del loro amato gatto proprio negli scorsi giorni.

E’ stato un soldato fino all'ultimo giorno della sua vita

fanno sapere i genitori umani di Stubbs

Miagolando tutto il giorno per invitarci a coccolarlo o a sederci vicino a lui mentre ci faceva le fusa.

Per chi non la conoscesse, dovete sapere che la storia di Stubb è alquanto bizzarra. Il felino è stato infatti eletto sindaco della cittadina di Talkeetna (che ha una popolazione di 900 abitanti) nel 1998, quando i cittadini hanno deciso di dimostrare in questo modo la loro delusione nei confronti dei candidati alle elezioni. Da allora, il piccolo Stubb ha comprensibilmente attirato le attenzioni dei curiosi e dei turisti, che volevano conoscere il simpatico micione sindaco della città.

Stubbs era sopravvissuto ad un attacco da parte di un cane nel 2013 e a una falsa notizia sulla sua morte lo scorso anno, ma purtroppo nei giorni scorsi, dopo anni di onorata carriera, il micione è morto nel suo letto. I genitori del felino fanno però sapere che uno dei gattini di casa, figlio di Stubbs, sarebbe già pronto a prendere l’incarico di sindaco onorario della città. Il micio in questione si chiama Denali, ed ha la stessa personalità del suo predecessore. Sarà davvero lui il prossimo sindaco della cittadina?


Foto | da Facebook di Stubbs Mayor Cat
via | TheGuardian, Repubblica

  • shares
  • Mail