5 segnali per capire se il tuo gatto è infelice

Ecco cinque cose a cui fare attenzione per capire se il nostro gatto non sia felice.

gatto triste

Il nostro gatto è felice? Noi pensiamo sempre di sì, tuttavia ci sono alcuni segnali a cui prestare attenzione. Tali segnali non è per forza detto che siano sintomo di infelicità nel gatto, potrebbero essere infatti dovuto a qualche patologia in corso o essere un comportamento normale per quel gatto. Tuttavia se scorgete alcuni di questi segnali nel vostro gatto, è possibile che ci sia qualcosa che non va. E che fra le altre cose tali segnali possano indicare uno stato di infelicità nel gatto. Ecco dunque i 5 segnali a cui fare attenzione per capire se il gatto sia felice o infelice:

  1. urinazioni in luoghi inappropriati: se il gatto non sta usando correttamente la lettiera potrebbe essere che stia insorgendo un problema alle vie urinarie. Ma potrebbe anche essere che il gatto stia manifestando in questo modo uno stato di ansia, noia, frustrazione o il suo malcontento per qualcosa
  2. anomalie durante il pasto: se il gatto fa rumori strani mentre mangia, mette il cibo in bocca e subito dopo lo sputa, anche qui potrebbe esserci un problema di tartaro, granuloma eosinofilico, faucite... ma potrebbe anche essere un segnale che qualcosa turba il gatto visto che, in teoria, mangiare dovrebbe essere un momento di piacere per il gatto
  3. dimagrimento: se è vero che il dimagrimento potrebbe essere provocato da tantissime malattie, un gatto annoiato, depresso o ansioso potrebbe avere un calo dell'appetito e quindi di conseguenza perdere peso
  4. urinazione frequente: anche andare troppo spesso nella lettiera è indice che qualcosa non va. Potrebbe essere una cistite o un problema alle vie urinarie, ma uno svuotamento non corretto della vescica potrebbe indicare anche instabilità nel gatto
  5. anomalie del mantello: il pelo del gatto è secco, con forfora o troppo grasso? E' sporco? Potrebbe indicare una patologia dermatologica o sistemica, ma potrebbe anche indicare che il gatto non si lecca e pulisce più. Non lo fa perché è stanco per qualche malattia debilitante o per qualche problema in bocca? O non si pulisce più per noia e frustrazione? Per contro, ci sono gatti che quando sono stressati o annoiati si leccano di continuo, in maniera eccessiva, creandosi anche lesioni alla cute e perdita del pelo

Via | Philadeplhia.cbslocal

Foto | batardy_sebastien

  • shares
  • Mail