Milano, indagato veterinario: tagliava le orecchie dei cani per farli vincere ai concorsi di bellezza

Un veterinario di Milano è stato indagato per maltrattamento di animali perché tagliava le orecchie dei cani per farli vincere ai concorsi di bellezza.

Cane orecchie

Milano - Un veterinario milanese sarebbe stato indagato per maltrattamento di animali, poiché avrebbe mozzato le orecchie di almeno 16 cani per farli vincere ai concorsi di bellezza. Quella del taglio dei lobi delle orecchie è una pratica che, nel nostro Paese, non è consentita se effettuata puramente per ragioni estetiche. Purtroppo però molte persone (con la complicità dei veterinari di fiducia) trovano le scuse più impensabili (come quella che le orecchie dell’animale si sarebbero incastrate da qualche parte, e si siano quindi ferite, causando un’infezione) per far sì che i veterinari taglino loro le orecchie degli animali, in modo da migliorarne l’aspetto.

Dopo il Golden Edition Show tenutosi lo scorso febbraio all’Ente Fiera di Scandiano, sulle colline Reggiane, le autorità hanno però voluto effettuare dei controlli, dal momento che - stranamente - ben 16 esemplari avevano le orecchie mozzate.

Insospettiti da questa particolare e strana coincidenza, i veterinari hanno dunque chiesto di poter esaminare i documenti, mettendo in moto delle indagini che, se porteranno alla conferma delle accuse, potrebbero tradursi in una condanna di alcuni mesi di reclusione e multe salatissime per il veterinario che ha effettuato tali operazioni.

via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail