Rocca Priora: cane lupo impalato nell'arco di ingresso del Paese

Un’altra uccisione davvero raccapricciante è avvenuta alcuni giorni fa ai danni di un cane lupo.

Cane lupo

Rocca Priora: - Un cane lupo è stato barbaramente ucciso alcuni giorni fa a Rocca Priora, nella zona dei castelli romani, dove il povero animale è stato ritrovato impalato sotto l'arco di ingresso della città. Secondo le prime ricostruzioni, il cane sarebbe stato prima avvelenato e poi inchiodato a un palo di legno. Vicino al suo corpo sarebbe stata ritrovato un foglio che recava un messaggio rivolto all'autorità che "protegge i malviventi ma non protegge i greggi di pecore dagli attacchi dei lupi".

Sembra infatti che nella zona, nei giorni precedenti, si siano verificati degli attacchi da parte dei lupi contro un gregge di pecore, e questo gesto potrebbe quindi rappresentare un deplorevole atto di protesta da parte di allevatori estremisti.

Purtroppo questo non è il primo caso di uccisione di un animale innocente da parte di persone del luogo. Poco lontano due persone hanno infatti recentemente trovato un altro cane impiccato. Dal canto suo, l'Enpa è convinta che il cane sia stato scambiato per un lupo, e per questo motivo sia stato ucciso.

C'è una campagna d'odio fomentata dagli allevatori estremisti, spesso spalleggiati dalle istituzioni. Per i lupi e per ogni animale che gli somigli anche solo vagamente, c'è un vero stato di emergenza.

Purtroppo sembra che si tratti di una strategia volta a ricattare le istituzioni, come sottolineano i volontari dell’Enpa, che spiegano che potrebbe trattarsi di un modo per ottenere delle deroghe alla protezione speciale di cui dovrebbero godere i lupi.

Anche questa volta non possiamo che sperare che i colpevoli vengano identificati al più presto, e puniti per come meritano.

via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail