Per salvare il suo cane vende i suoi videogame online: ma c'è chi non gli crede

Un ragazzino disposto a vendere la sua playstation ed i suoi giochi, per salvare la sua cagnolina, viene criticato dagli utenti del web. Ecco perché.

Cane operazione playstation

Per salvare la sua cagnolina, un giovane ragazzo mette in vendita la sua playstation ed i suoi giochi, in modo da raccogliere un po’ del denaro necessario per pagare una costosa e urgente operazione veterinaria, ma oltre a coloro che lodano la scelta del ragazzo, c’è anche chi ne mette in dubbio le buone intenzioni. Questo è quanto accaduto in Argentina, dove il giovane protagonista di questa vicenda, Gonzalo Barreiro, non poteva certamente immaginare che mettere in vendita playstation e 9 giochi per raccogliere poco più di 190 euro, potesse scatenare delle reazioni tanto contrastanti.

Come abbiamo detto infatti, oltre agli utenti che hanno apprezzato il gesto del ragazzo, e che avevano chiesto le sue coordinate bancarie per poter fare delle donazioni, e aiutare così la cagnolina senza che il suo padroncino dovesse vendere per forza la consolle e i videogame, c’è anche chi sostiene che la storia non è altro che un fake, una truffa per spillare soldi sfruttando la generosità degli utenti.


Di fronte alle critiche degli scettici, il giovane ragazzo aveva così commentato:

Non mi abbasso a rispondere a chi mi dice che è tutto un 'fake' o una 'truffa'. La vita della mia cagnolina vale più di una 'Play' di m...a.

In realtà, sembra inoltre che Gonzalo non abbia mai accettato le offerte da parte di chi voleva fare delle donazioni senza, e che abbia gentilmente spiegato che il suo intento era semplicemente quello di vendere i suoi videogame per usare i soldi per l'intervento, che purtroppo - come ha poi raccontato lo stesso diciannovenne - non è però bastato a salvare la vita della sua amata cagnolina.


via | Leggo, Noticiaaldia
Foto | da Twitter di Gonza

  • shares
  • Mail