Malattie comportamentali nel cane anziano: i sintomi più comuni

Quali sono le malattie comportamentali più comuni nel cane anziano?

Cane anziano

Malattie comportamentali cane anziano – Il cane anziano può invecchiare in due modi. Un invecchiamento considerato di successo vuol dire che il cane anziano è ancora in grado di rispondere correttamente dal punto di vista comportamentale, ma lo fa più lentamente. C'è poi l'invecchiamento non di successo, quando il cane anziano manifestazioni alterazioni cognitive, dell'umore e delle emozioni a causa di patologie comportamentali. Se queste risposte emozionali non riescono più ad essere controllate dal cane e se i processi cognitivi non appaiono più organizzati, ecco che si parla di involuzione.

Depressione da involuzione nel cane anziano: i fattori scatenanti

Questa sorta di depressione da involuzione fa sì che il cane non riesca a mettere in atto comportamenti adatti a determinati stimoli, entra in uno stato di agitazione, il comportamento esplorativo diminuisce, si riducono le attività normali del cane, ricompaiono comportamenti infantili come le eliminazioni inappropriate ed infine il cane perde del tutto l'autocontrollo.

Ci sono dei fattori esterni che possono condurre a questa forma di depressione da involuzione nel cane anziano:

  • ansia non curata provocata da Sindrome da Privazione Sensoriale in secondo stadio, Sindrome da Ipersensibilità-Iperattività, Ansia da separazione, Sociopatia e Disturbi della comunicazione
  • cambiamenti nella qualità dei rapporti col proprietario: il cane con l'età è meno vivace, manifesta odori più sgradevoli ed ecco che il proprietario, senza accorgersene, prende le distanze da lui. Oppure arrivano i bambini o si introduce in casa un nuovo cucciolo pensando così di rivitalizzare il cane anziano. In realtà quello che succede è l'opposto: la maggior parte delle attenzioni finiscono sul cucciolo e il cane anziano si ritrova sempre più solo e in disparte
  • cambiamenti nell'attività fisica: magari perché il cane non è più veloce come prima, ha patologie articoli o capita nei cani da lavoro quando viene bloccata l'attività agonistica. Ecco che tutto ciò porta alla depressione da involuzione
  • farmaci: cortisonici, sedativi, neurolettici e progestinici

Ci sono anche dei fattori interni da tenere in considerazione:

  • invecchiamento cerebrale
  • placche di amiloide o perdita di neuroni
  • alterazioni dei neurotrasmettitori
  • malattie ormonali: ipotiroidismo, alterazioni dell'asse ipotalamo-ipofisario
  • tumori cerebrali
  • insufficienza renale
  • insufficienza epatica
  • dolore cronico

Malattie comportamentali nel cane anziano: sintomi

Questi sono i principali sintomi delle malattie comportamentali del cane anziano:

  • alterazioni cognitive
  • alterazioni dell'appetito
  • alterazioni del sonno

Occhio che queste alterazioni sono presenti anche nelle malattie neurologiche come i tumori, nelle malattie ormonali come la Sindrome di Cushing o l'ipotiroidismo, nelle malattie virali. Inoltre spesso le forme comportamentali e quelle fisiche si sovrappongono.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | waferboard

  • shares
  • Mail