Cane salva il padrone svenuto e caduto in un fosso

Un cane salva il suo padrone svenuto e caduto nel fosso. Ecco la storia di Martino.

Cane

Tutto è successo a San Giovanni. Massimo Merlini, un avvocato di 82 anni, dopo essere stato al cimitero, stava tornando a casa lungo la strada che conduce al convento di Montecarlo insieme al suo cane Martino. Durante la passeggiata, però, Massimo Merlini è scivolato e caduto in un fosso che correva accanto alla stradina, perdendo conoscenza. A distanza di qualche ora, notando la sua assenza, un'amica di famiglia ha chiesto al figlio di partire per andare a cercarlo. Sono così iniziate le ricerche. Ma ecco che arrivando in vista del cimitero, l'uomo ha notato il cane di Merlini, Martino, che gli correva incontro, abbaiando e facendo avanti e indietro.

L'uomo ha subito capito che l'insolito comportamento di Martino era una richiesta da parte del cane di essere seguito. Così l'uomo ha seguito Martino che lo ha portato nel posto dove giaceva svenuto Massimo Merlini: il cane aveva abbaiato e fatto su e giù per la strada per più di un'ora prima di riuscire a trovare soccorsi per il suo padrone. Tutto è finito bene: Martino ha aiutato il suo padrone e l'avvocato è riuscito a cavarsela con la frattura di un polso.

Via | La Stampa

Foto | wewon31

  • shares
  • Mail