Torino, il maialino Elvis rimane a casa e potrà vivere con la sua famiglia

Il maialino Elvis potrà rimanere insieme alla sua famiglia.

Elvis maiale

Torino - Il maialino Elvis potrà rimanere insieme alla sua famiglia. Il piccoletto, un maialino di razza Juliana finito al centro dell'attenzione alcuni mesi fa, potrà vivere insieme alla sua mamma umana, al suo papà e ai tre bimbi, e insieme al fratellino cane. Come vi abbiamo raccontato qui, la mamma umana di Elvis aveva deciso di presentarsi al Servizio Veterinario Asl per regolarizzare la situazione del suo amico a quattro zampe, , ma i veterinari le hanno riferito che, secondo il Regolamento di Igiene della Città di Torino in vigore dal 1926, la Città proibisce “l’uso di armenti di qualunque specie, né maiali, né un numero eccessivo di pollame, piccioni, ecc” dentro case e agglomerati urbani.

Per proteggere il maialino si sono mobilitate 11000 persone, che hanno firmato una petizione e si sono battute insieme alle associazioni animaliste, per fare in modo che il cucciolotto potesse rimanere insieme ai suoi genitori umani. Ebbene, dopo aver visitato Elvis ed aver eseguito tutti i necessari controlli igienico-sanitari, l’Asl ha da poco confermato che non sussistono “condizioni ostative alla presenza di Elvis nell’ambiente al quale pare essersi ben adattato”.

In quest’ottica, l’Assessore comunale Unia avrebbe anche fatto sapere che il Regolamento di Igiene potrebbe essere presto modificato. La Consulta Animalista vuole infatti proporre l’eliminazione delle norme riguardanti gli animali nel Regolamento di Igiene di Torino, e di inserire un articolo in base al quale i cosiddetti animali “da reddito” che verranno fortunatamente salvati dalle associazioni, dovranno poter essere registrati come animali da compagnia, e quindi godere degli stessi diritti.

via | Lav
Foto | da Facebook di Elvis The Pig

  • shares
  • Mail