Polmonite nel coniglio: cause, sintomi e terapia

Vediamo cause, sintomi, diagnosi e terapia della polmonite nel coniglio.

Coniglio nel prato

Polmonite nel coniglio – Non solo cani e gatti, ma anche i conigli possono soffrire di polmonite. Con polmonite intendiamo un'infiammazione dei polmoni che porta ad avere una disfunzione del sistema respiratorio con conseguente ipossigenazione. Questa infiammazione può avere diverse cause e può essere predisposta da diversi fattori ambientali. Andiamo dunque a vedere causa, sintomi, diagnosi e terapia della polmonite nel coniglio.

Polmonite nel coniglio: cause e sintomi

La polmonite nel coniglio può riconoscere cause fungine, batteriche, virali, parassitarie, chimiche o essere anche provocata dall'inalazione di corpi estranei. Fattori ambientali come fumo, prodotti chimici, problemi dentali possono facilitare l'insorgenza di una polmonite.

La polmonite batterica può essere provocata o dall'ingresso di batteri per inalazione o per arrivo dalla via ematogena. L'organismo reagisce subito sviluppando bronchite, edema, ma il mancato afflusso di sangue provoca necrosi. Inoltre si può avere anche la formazione di ascessi polmonari con conseguente collasso dei polmoni. Se il sistema immunitario del coniglio è compromesso, anche batteri normalmente presenti nella bocca e nell'albero respiratorio possono diventare infettivi. Il risultato è un'ipossigenazione dei tessuti.

Anche le infezioni fungine seguono la medesima via, così come le forme virali. Tuttavia in caso di polmoniti virali è facile che ci sia anche una sovrinfezione batterica, che diventa così una complicanza di una polmonite virale.

I sintomi di polmonite nel coniglio sono:

  • dispnea
  • anoressia
  • dimagramento
  • letargia
  • febbre
  • starnuti
  • scialorrea
  • intolleranza all'esercizio fisico
  • scolo nasale
  • sviluppo di ascessi a livello del muso

Difficilmente nel coniglio si vede la tosse come sintomo di polmonite.

Polmonite nel coniglio: diagnosi e terapia

La diagnosi di polmonite nel coniglio viene fatta dopo anamnesi e visita clinica volta a escludere tutte le altre cause di malattie respiratorie e cardiache. Probabilmente il vostro veterinario vi chiederà di fare analisi come Rx, esami del sangue, delle urine e dello scolo nasale e dell'espettorato per identificare il microrganismo responsabile.

La polmonite è una patologia grave, se vedete uno di questi sintomi portate subito il coniglio dal vostro veterinario esperto di esotici perché se attendete qualche giorno per vedere come va, la situazione potrebbe rapidamente peggiorare e il coniglio morire. Inoltre se aspettate troppo, non è detto che anche con la corretta terapia il coniglio si riprenda a causa dei numerosi danni provocati dal temporeggiare. Oltre alla terapia specifica a seconda del microrganismo alla base della polmonite, verrà attuata terapia di sostegno e potrebbe esservi richiesto un ricovero in clinica. Fondamentale tenere il coniglio a riposo e farlo mangiare.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail