Gatto abbandonato percorre 20 Km per tornare dalla sua famiglia, ma viene rifiutato

Ecco Toby, un gattone che ha percorso 20 chilometri per ritrovare la famiglia che lo ha abbandonato, ma che lo ha rifiutato ancora una volta.

Toby gatto abbandonato

Quella di Toby è una storia che dimostra quanto possano essere crudeli alcune persone, ma dimostra anche quanto possano essere buone e generose altre. Toby è un gatto di 7 anni, che poco tempo fa è stato abbandonato dalla sua famiglia. Il micione però non si è dato per vinto, ed ha camminato per chilometri e chilometri per ritrovare la sua mamma e il suo papà. Per tutta risposta, i suoi “genitori” umani hanno tuttavia deciso di farlo sopprimere. Il motivo è presto detto: il gatto è Fiv+, positivo al virus dell’immunodeficienza felina.

Fortunatamente i medici si sono rifiutati di sopprimere l’animale, ed hanno chiesto aiuto ai volontari del rifugio Spca di Wake County, a Raleigh, nel North Carolina, i quali non ci hanno pensato due volte, ed hanno preso subito a cuore la storia di questo micio sfortunato.

A causa della sua malattia, Toby potrà vivere solo con altri gatti che hanno la stessa patologia, ma questo non gli ha impedito di trovare una nuova famiglia degna di lui. Lo staff del rifugio ha infatti raccontato la sua vicenda sui social, e immediatamente tantissime persone di buon cuore si sono offerte di regalargli una vita migliore.

In una settimana il piccolo, che è un gran coccolone in cerca di amore, ha trovato la famiglia giusta per lui. Adesso Toby vive insieme a tre nuovi fratellini (un gatto e due bambini), e insieme a una mamma che di certo saprà dargli l’amore che altre persone non sono state in grado di dare. Non possiamo che essere felici per lui!

via | La Stampa
Foto da Facebook

  • shares
  • Mail