• Petsblog
  • Cani
  • Creatinina alta nel cane e gatto: cause e cosa fare

Creatinina alta nel cane e gatto: cause e cosa fare

Creatinina alta nel cane e gatto: cause e cosa fare

Oggi torniamo a parlare di esami del sangue: ecco quali sono le principali cause di creatinina alta nel cane e gatto e cosa fare.

Sappiamo tutti che in cani e gatti con problemi renali, aumentano urea e creatinina, le scorie azotate. Se è vero che nutrendosi di proteine animali, cani e gatti ingeriscono tramite la dieta una piccolissima quantità di creatinina, è anche vero che la quasi totalità della creatinina presente nell’organismo è quella prodotta dai loro stessi muscoli. Questo è il motivo per cui si preferisce la creatinina come indice di funzionalità renale: è meno influenzata dalla dieta rispetto all’urea. Inoltre bisogna considerare che cani e gatti con maggiori masse muscolari, a parità di funzionalità renale, potrebbero avere livelli di creatinina leggermente maggiori. Trovare la creatinina alta nel cane e gatto è un reperto molto frequente, ma il suo incremento non è sempre e solo legato a problemi renali (spesso sì, ma non ogni volta).

La creatinina, esattamente come l’urea, è una molecola piccola, non legata alle proteine plasmatiche ed è filtrata liberamente dal glomerulo renale. A differenza dell’urea, però, la creatinina non viene riassorbita dai tubuli renali. Occhio a un particolare: parte della creatinina può essere diffusa nel lume intestinale e metabolizzato dai batteri qui presenti, venendo così eliminata tramite questa via. Questo spiega il fatto che a volte, in alcuni pazienti con insufficienza renale terminale, si possa sottostimare la creatinina sierica, perché parte di essa viene metabolizzata nel lume intestinale (quindi tecnicamente i suoi valori sarebbero più alti di quelli indicati negli esami del sangue).

Creatinina alta nel cane e gatto: cause

Solitamente l‘aumento della creatinina nel sangue è indice di una ridotta filtrazione renale. Le cause di creatinina alta nel cane e gatto sono:

  • insufficienza renale
  • miosite
  • trauma muscolare
  • insufficienza epatica
  • danno cardiaco
  • chetonemia (falsi aumenti)

Creatinina alta nel cane e gatto: cosa fare

Se si trova la creatinina alta, bisognerebbe valutare se effettivamente tale aumento sia legato a un problema renale e non a un problema muscolare. Una volta individuata la causa del problema, ecco che mettendo sotto terapia l’animale, è possibile tentare di ridurre la creatinina curando la causa sottostante, anche se non sempre è possibile.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog