Addio a Scarck, il cane dei vigili del fuoco di Grosseto

Scarck, un coraggioso cagnolone dei vigili del fuoco, è morto nei giorni scorsi.

Cane eroe

I vigili del fuoco di Grossetto hanno dovuto dare il loro addio a Scarck, un bellissimo cagnolone dal carattere generoso e coraggioso, che durante la sua carriera ha salvato la vita a molte persone. Il pastore tedesco aveva nove anni, e faceva parte del comando provinciale della città. Proprio pochi giorni fa il piccolo si è dovuto sottoporre a un intervento chirurgico molto delicato, poiché era in fin di vita, ma purtroppo non è riuscito a superare l'operazione. Il coraggioso cagnolone era molto bravo nel lavoro che svolgeva insieme al suo amico umano, il vigile Matteo Angeloni.

Proprio quest'ultimo, in una recente intervista avrebbe fatto sapere che Scarck era bravissimo soprattutto nel cercare e trovare le persone. Una delle operazioni per lui più difficili è stata quella avvenuta nella zona di Montaione, quando il cane, insieme al suo amico umano, hanno cercato per molte ore una donna tedesca con problemi di Alzheimer che si era allontanata da casa.

Operammo in una zona molto difficile da perlustrare, non solo per la complessità del terreno ma soprattutto per il caldo del mese di agosto

fa sapere il vigile

Ricordo che Scarck fu instancabile in quella occasione, tanto che rischiò parecchio a causa di un colpo di calore, nonostante io avessi continuato a farlo bere. Il suo contributo fu importante nel ritrovamento della signora che, purtroppo, morì nel corso della notte.

Foto da Facebook
via | La Stampa

  • shares
  • Mail