Colite ed enterite linfoplasmocitaria nel cane: sintomi

Tornando a parlare di malattie intestinali del cane, oggi andiamo a vedere i sintomi della colite ed enterite linfoplasmocitarie del cane.

Cucciolo di Golden retriever

Colite ed enterite linfoplasmocitaria nel cane - La patologia intestinale nota come colite ed enterite linfoplamocitarie nel cane fa parte del più ampio capito delle sindromi da malassorbimento nel cane. In pratica si tratta di un'infiammazione cronica dell'intestino del cane, anche se tale patologia è presente anche nel gatto (ma è più comune nel cane). La si diagnostica spesso nel Pastore tedesco per via della sua naturale carenza di IgA (immunoglobuline A) nella mucosa intestinale, tuttavia è possibile diagnosticare questa malattia anche in altre razze di cani e nei meticci.

Sintomi e segni clinici della colite ed enterite linfoplasmocitaria nel cane

Come molto spesso accade, ancora non si conosce la causa di questa forma di colite ed enterite linfoplasmocitaria nel cane, ma vista la sua appartenenza al capitolo delle forme di malassorbimento del cane è possibile che stimoli cronici che persistono nel tempo (come dieta errata, intolleranze alimentari, allergie alimentari, batteri, virus, parassitosi intestinali, diarrea trascurata...) possano far sì che si sviluppi questa forma infiltrativa che peggiora la causa iniziale. E che fa sì che, magari, la diarrea persista anche quando la causa iniziale è passata o curata.

I sintomi e segni clinici della colite ed enterite linfoplasmocitaria nel cane sono:

  • diarrea cronica del piccolo intestino (da sola)
  • diarrea cronica del grosso intestino (da sola)
  • diarrea cronica del piccolo e del grosso intestino (insieme)
  • perdita di peso
  • spesso capitano fasi di diarrea intermittenti alternate con fasi di feci normali
  • presenza di vomito solamente se l'infiltrato arriva a livello del duodeno o della parte alta dell'intestino. In caso di presenza di vomito, bisogna ricordare che si tratta della forma più grave della patologia. Inoltre, quando presente vomito, talvolta è assente la diarrea e il vomito si presenta come unico sintomo
  • enteropatia proteinodisperdente (con anche rischio di sviluppo di ascite o edema)

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail