Dal Perù torna in Russia per salvare un cane incontrato durante i Mondiali

Una storia commovente: incontra un cane ai Mondiali di Russia 2018 e torna dal Perù per salvargli la vita.

cane

Cosa non si fa per amore. Si ripercorre una lunghissima strada per poter salvare la vita a chi ti ha preso il cuore. Questa è la storia di Ricardo Lazo, un tifoso del Perù che il 26 giugno scorso si trovava a Sochi per assistere alla partita della sua nazionale contro l'Australia. Tornando nel suo albergo fece un incontro che gli cambiò letteralmente la vita: fuori dall'hotel c'era un cane color castagna, dal musetto più dolce e simpatico che lui avesse mai visto. Si è innamorato di lui a prima vista.

Ricardo a Lima viveva già con un cane, ma non poteva lasciare lì quel povero cucciolo bisognoso di aiuto. Purtroppo non potè portarlo subito con se in Perù, perché non aveva i documenti e le vaccinazioni necessari per un viaggio così impegnativo. Così ha chiesto all'associazione locale PovoDog di prendersi cura di lui e tornato in patria si è messo subito al lavoro per poterlo adottare e portare a casa con se.

L'uomo, come raccontato dai volontari del rifugio, è rimasto costantemente in contatto con loro per sapere come stava Businka. Questo il nome che gli ha dato. Poi finalmente Ricardo lo ha riabbracciato a Mosca e a breve i due ripartiranno per poter andare a vivere insieme in Perù, dove l'uomo ha anche in mente di aprire un rifugio per animale, che si chiamerà proprio come il cagnolino che ha fatto breccia nel suo cuore mentre si trovava in Russia.

Quando si dice che il destino permette di incontrare due anime gemelle anche agli antipodi del mondo!


  • shares
  • Mail